Hai bisogno di aiuto?

WE PAY FOR IT - AUTO A COSTO ZERO. INVIATO ESPOSTO ANTITRUST

27 giugno 2019

Associazione Consumatori

In una politica di analisi dei sitemi "auto a costo zero" la nostra Associazione di Consumatori ha sottoposto ad analisi anche il sistema "We Pay For It". Sistema che, al pari di altri, promette il possesso di un'auto in cambio  della pubblicità sulla stessa. La nostra Associazione di Consumatori, dal 2016 impegnata a far luce sulla reale leicità di alcuni sistemi similari, ha deciso di chiedere all'Antitrust, la verifica di eventuali pratiche commerciali  a danno dei consumatori.

Diversi dubbi espressi nel nostro esposto ad inziare proprio dalla leicità di un sistema che si basa su pubblicità veicolata su auto private.

COME FUNZIONA.

Come si legge dal sito infatti " il Cliente avrà l’obbligo di far girare la propria auto, con apposto il logo della We Pay For It e dello Sponsor del momento.Egli dovrà inoltre pubblicare sul social network Facebook/Instagram 4 foto a settimana della vettura, due il sabato e due il lunedì, sempre in luoghi diversi, utilizzando l’hashtag wepayforit (#wepayforit) e taggando la nostra pagina (@EloWepayWepay). A lavoro svolto, We Pay For It ti rimborserà l’importo di € 380,00 entro il 5 di ogni mese per tutta la durata del contratto quinquennale. Nel caso in cui il Cliente venga contattato dal Back Office della Società si dovrà recare in uno dei Point We Pay For It per cambiare l’adesivo dello Sponsor.

RISCHIO MULTA

Come da anni sosteniamo infatti, tale stratagemma è espressamente vietato dal codice della strada. L'articolo 23 del codice della Strada (sia al comma 2 che al comma 8) stabilisce che è vietata l'apposizione di scritte pubblicitarie sugli autoveicoli pena la sanzione prevista dal comma 11 "Chiunque viola le disposizioni del presente articolo e quelle del regolamento è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 419 a euro 1.682."

LEGGI GLI ALTRI ARTICOLI

We Pay For It: l'auto a costo zero col rischio multa

AUTO GRATIS: PROBABILE TRUFFA ?

HAI BISOGNO DI AIUTO? RIEMPI IL FORM PER CONTATTARCI

I campi con * sono obbligatori
500 Caratteri rimanenti

Compilando ed inviando il form il sottoscritto dichiara di aver preso visione dell’Informativa al Trattamento dei Dati personali [ vedi privacy ] e acconsentire al trattamento degli stessi.

INFORMATIVA AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Il sottoscritto DICHIARA di aver preso visione dell’Informativa al Trattamento dei Dati personali, ai sensi dell’art. 13 e ss del Reg. UE n. 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27/04/2016

CONSENSO TRATTAMENTO DATI

Il sottoscritto, informato dell’identità del Titolare e Responsabile del trattamento dei dati, della misura, modalità con le quali il trattamento avviene, delle finalità del trattamento cui sono destinati i dati personali, del diritto alla revoca del consenso così come indicato nell’informativa sottoscritta ai sensi dell’art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679 e sue integrazioni e modifiche, ACCONSENTE ai sensi e per gli effetti dell’art. 7 e ss. del Regolamento (UE) 2016/679 e sue integrazioni e modifiche, al trattamento dei dati personali secondo le modalità e nei limiti di cui all’Informativa al Trattamento dei Dati personali.

DALLE NOSTRE SEDI REGIONALI | [ARCHIVIO]