Hai bisogno di aiuto?

FURTO CARTE DI CREDITO: COME OTTENERE IL RIMBORSO

19 febbraio 2020

Associazione Consumatori

Carta di credito rubata e utilizzata

Essere vittime di furto di portafogli e porta documenti è sempre una cosa spiacevole. A volte può esserlo in forma maggiore se, assieme a documenti e soldi, ci vengono sottratte anche carte di credito e bancomat. 

Oggi poi il furto (virtuale) può avvenire anche on line e l’effetto è sempre reale: sottrazione di importi economici dai nostri conto correnti bancari. Una volta, infatti, effettuato il furto, il malentenzionato spende immediatamente gli importi del bancomat o della carta.

Furto del bancomat

Normalmente avviene attraverso il montaggio di parti fittizie nell'ATM. Il consiglio quindi è quello di controllare che non ci siano parti movibili. Nel caso di parti movibili è necessario chiamare forze di polizia immediatamente. Una volta recuperata la carta, infatti, i malentenzionati si dirigono immediatamente presso altro ATM per effettuare più prelievi possibili.

Furto e utilizzo carta di credito rubata

Normalmente il furto avviene o fisicamente (furto del portafoglio o borsa) o virtualmente. In ogni caso, a differenza del bancomat, il ladro cerca di spendere immediatamente le somme con transazioni on line.

Denuncia smarrimento carta di credito online

La prima cosa da fare, quanto prima possibile, è bloccare la carta ed il bancomat chiamando la Banca. Successivamente è necessaria la denuncia di furto o smarrimento e inviare la richiesta duplicato carta di credito.

Furto carta credito rimborso negato

Bisognerà necessariamente inviare la richiesta di rimborso. Nel caso di esisto negativo (spesso si riceve risposta negativa)

ABF giurisprudenza furto bancomat

La nostra associazione di consumatori, attraverso i propri esperti, ha approfondito questo argomento e, attraverso la propria azione, è riuscita a far restituire il 100% degli importi a molte vittime di furti. 

L’invito, nel caso le risposte siano state negative, è quello di contattare le nostre sedi che sapranno agire per ottenere il mal tolto.

I NOSTRI CONSIGLI

A.E.C.I. è già intervenuta elencando i consigli utili proprio in caso di furto (leggi l'articolo qui) ma, i nostri sportelli, ricevono sempre più segnalazioni di negazione della restituzione degli importi da parte degli istituti di credito.

PER PROBLEMI CONTATTA LA NOSTRA ASSOCIAZIONE DI CONSUMATORI

Per rivolgersi alla nostra Associazione di Consumatori il consiglio è quello di leggere questo articolo.

COME CONTATTARE L'ASSOCIAZIONE

AECI si impegna ogni giorno per difendere i diritti dei consumatori. Di tutti i consumatori. Se siamo in tanti, valiamo di più. Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi contribuire a migliorare la nostra società, condividendo le nostre battaglie, AIUTACI A CRESCERE. L'iscrizione in adesione è al costo di 2 euro e se deciderai di fare la tessera ordinaria, avrai uno sconto del 10%

HAI BISOGNO DI AIUTO? RIEMPI IL FORM PER CONTATTARCI

I campi con * sono obbligatori
500 Caratteri rimanenti

Compilando ed inviando il form il sottoscritto dichiara di aver preso visione dell’Informativa al Trattamento dei Dati personali [ vedi privacy ] e acconsentire al trattamento degli stessi.

INFORMATIVA AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Il sottoscritto DICHIARA di aver preso visione dell’Informativa al Trattamento dei Dati personali, ai sensi dell’art. 13 e ss del Reg. UE n. 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27/04/2016

CONSENSO TRATTAMENTO DATI

Il sottoscritto, informato dell’identità del Titolare e Responsabile del trattamento dei dati, della misura, modalità con le quali il trattamento avviene, delle finalità del trattamento cui sono destinati i dati personali, del diritto alla revoca del consenso così come indicato nell’informativa sottoscritta ai sensi dell’art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679 e sue integrazioni e modifiche, ACCONSENTE ai sensi e per gli effetti dell’art. 7 e ss. del Regolamento (UE) 2016/679 e sue integrazioni e modifiche, al trattamento dei dati personali secondo le modalità e nei limiti di cui all’Informativa al Trattamento dei Dati personali.

DALLE NOSTRE SEDI REGIONALI | [ARCHIVIO]

LAZIO

2 aprile 2020

SOS BOLLETTE "PAZZE".