AGCM: DA OGGI ACEA SI IMPEGNA AD ATTIVARE UTENZE CON DEBITI ALTRI UTENTI

8 ottobre 2018

DOPO LA SEGNALAZIONE DI A.E.C.I. ALL’ANTITRUST, ACEA MODIFICA LA PROCEDURA.

La vicenda è recente, con le prime segnalazioni che risalgono al 2017.

Fino ad oggi, se un Consumatore chiedeva il SUBENTRO di un’utenza per la quale esisteva una MOROSITÀ del precedente utente, Acea poteva rifiutarsi di effettuare il subentro. Il Consumatore, quindi, si vedeva rifiutare il subentro a causa di un debito non suo.

Il subentro - a differenza della voltura -  è l'attivazione della fornitura da parte di un nuovo cliente in seguito alla cessazione del contratto del cliente precedente, che ha richiesto anche la disattivazione del contatore.

Tale situazione ha procurato ad innumerevoli Consumatori, che si sono rivolti alla nostra Associazione, non pochi disagi. Infatti, in alcuni casi, il debito lasciato dal precedente utente poteva aggirarsi anche intorno al migliaio di euro, una somma ingente e certamente non dovuta dal Consumatore che richiede l’attivazione di una nuova utenza.

Da oggi, grazie ad A.E.C.I. non è più così.

In seguito alle innumerevoli segnalazioni ricevute, A.E.C.I. ha presentato all’AGCM – Autorità Garante per la Concorrenza e il Mercato un esposto per richiedere di verificare la presenza di eventuali pratiche scorrette e dannose nei confronti dei Consumatori, da parte di Acea Energia S.p.a.

AGCM (Antitrust) ha chiarito: “ il gestore non potrà mai rifiutarsi di attivare un'utenza a chi chiede il subentro per morosità lasciate dal vecchio contraente… non potrà quindi pretendere il pagamento delle pendenze lasciate dal vecchio utente minacciando o eseguendo la sospensione dell'erogazione di energia”.

Con enorme soddisfazione per la nostra Associazione, l’esito favorevole della nostra segnalazione ha determinato la rimozione dei profili di scorrettezza della condotta commerciale di Acea Energia S.p.AScarica l'Allegato per leggere la Delibera dell’Antitrust.

Acea Energia S.p.A. ha quindi provveduto a modificare Condizioni Generali del Contratto, FAQ e modulistica, in modo da specificare, in particolare, che il Consumatore che richiede una voltura o un subentro, non è tenuto al pagamento delle eventuali morosità pregresse, a meno che non sussistano rapporti giuridici o di fatto tali da presupporre una continuità con il cliente uscente.

Tutti i Consumatori che dovessero ancora riscontrare problematiche con Acea Energia S.p.a., in merito al subentro o alla voltura dell’utenza, potranno rivolgersi alla nostra Associazione compilando il form riportato qui sotto.

SCARICA L'ALLEGATO [clicca sull’icona]

DALLE NOSTRE SEDI REGIONALI | [ARCHIVIO]