Hai bisogno di aiuto?

CARRELLI FANTASMA E FACCHINI ABUSIVI DIPENDENTI ADR - ALL'AEROPORTO DI FIUMICINO

22 luglio 2014

CARRELLI FANTASMA ALL’AEROPORTO DI FIUMICINO E PERSONALE ADR SI PROPONE COME FACCHINO A PAGAMENTO ABUSIVO.ADR IN TOTALE SILENZIO NON RISPONDE ALLA DENUNCIA DI A.E.C.I. LAZIO. 

Il benvenuto a Roma a turisti (italiani e stranieri) e ai cittadini romani è servito. I punti raccolta dei carrelli non vengono strategicamente riempiti per obbligare i viaggiatori disperati a rivolgersi ai “facchini a pagamento”.

ROMA, Aeroporto di Fiumicino. Ore 18.25. Arrivo puntuale. Ritiro bagaglio ed ecco la sorpresa: i punti raccolta dei carrelli (alle 2 estremità dei nastri trasportatori) sono completamente vuoti.

Questo è quanto accaduto ad Ivan Marinelli, Presidente di A.E.C.I. LAZIO e vice Presidente nazionale di A.E.C.I.

Trovando vuoti entrambi i punti raccolta si è rivolto a personale ADR (in prossimità della consegna bagagli fuori misura). che rispondeva letteralmente: “se vuole il bagaglio (trattasi di biciclette smontate e posizionate in sacche) le possiamo trasportare noi con il nostro carrello, ma il servizio ha un costo di 4 euro” e a mia domanda rispondeva “senza ricevuta”. Palesemente esterrefatto il presidente Ivan Marinelli si rivolgeva dunque a quello che veniva indicato come “responsabile” che precisava “il servizio di trasporto lo possiamo fare con il carrello al costo di 8 euro per 3 biciclette senza ricevuta” e su domanda (come mai non si trovano carrelli) rispondeva “il servizio è svolta da società esterna ma sono i nostri superiori che non vogliono che i punti raccolta interni siano riforniti”.

Questa è l’accoglienza che una delle città più belle del mondo riserva ai suoi turisti e ai propri cittadini. I carrelli non vengono strategicamente posizionati per costringere il turista a rivolgersi a facchini non autorizzati che, in questo modo, sbarcano il lunario. A rimetterci è il turista cittadino, a rimetterci è la città di Roma che si espone, sin da subito, ad una pessima figura.

 L’aeroporto di Fiumicino non è certamente famoso per l’efficienza e la situazione sopra descritta è grave e lesiva dell’immagine capitolina. 

SCARICA L'ALLEGATO [clicca sull’icona]

AECI si impegna ogni giorno per difendere i diritti dei consumatori. Di tutti i consumatori. Se siamo in tanti, valiamo di più. Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi contribuire a migliorare la nostra società, condividendo le nostre battaglie, AIUTACI A CRESCERE. L'iscrizione in adesione è al costo di 2 euro e se deciderai di fare la tessera ordinaria, avrai uno sconto del 10%