Hai bisogno di aiuto?

RINCARO BOLLETTA ELETTRICA: NECESSARIA LA RIFORMA DEL CALCOLO DEGLI ONERI DI SISTEMA

17 settembre 2021

Associazione Consumatori

AECI sostiene dal 2018, che sia necessario riportare il calcolo degli oneri di sistema alle modalità  del 2017. Dalla riforma del 2017 a rimetterci sono stati le piccole e medie imprese e i consumatori (che ci hanno rimesso ben volte).

Infatti i consumatori hanno dovuto assorbire sia i rincari delle bollette (dovuti ai nuovi metodi di calcolo) sia delle materie prime che hanno, a loro volta, subito rincari per aumento dei costi di produzione

LA RIFORMA DEL 2017

A decorrere dal 01 gennaio 2018 (per effetto della delibera ARERA 922/2017/R/eel) è entrata in vigore la rivisitazione degli oneri di sistema per consentire agevolazioni alle imprese energivore, cioè quelle aziende che hanno consumi elettrici superiori a 1 milione di kWh/anno.

Di fatto è stato proprio grazie a questa riforma che queste tipologie di aziende dal 2018 hanno avuto una minor spesa degli oneri di sistema.

COSA SONO GLI ONERI DI SISTEMA

Gli Oneri di sistema sono dei costi stabiliti dall’Autorità per l’energia elettrica, il gas ed il sistema idrico (AEEGSI, ora denominata ARERA) e sono sempre applicati nelle fatture che l’azienda e/o il privato ricevono.

Sono importi che devono essere versati per legge dai clienti del sistema elettrico a copertura di attività di interesse generale, fra i quali gli incentivi alle fonti rinnovabili. La legge pone in capo esclusivamente ai clienti finali gli oneri generali di sistema.

IMPOSTAZIONE SINO AL 2017

Dal 2009 ad oggi hanno subito un notevole incremento in termini di esborso monetario, andando a coprire in taluni casi anche il 40% dell’intera spesa di una singola bolletta di energia elettrica mensile.

L’impostazione che vigeva sugli ONERI GENERALI DI SISTEMA fino a fine 2017 era la seguente:

  •  componente di quota fissa mensile (€/mese);
  • componente di quota proporzionale ai consumi di energia attiva (€/kWh);

La prima, dunque, esisteva per il semplice fatto che vi era un contatore di energia elettrica funzionante mentre la seconda è una quota legata al consumo di elettricità effettiva.

RINCARI DAL 2018

Nel 2018 la spesa per oneri di sistema è così costituita:

  • componente di quota fissa mensile (€/mese);
  • componente di quota proporzionale ai consumi di energia attiva (€/kWh);
  • componente proporzionale alla potenza impegnata (€/kW).
AECI si impegna ogni giorno per difendere i diritti dei consumatori. Di tutti i consumatori. Se siamo in tanti, valiamo di più. Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi contribuire a migliorare la nostra società, condividendo le nostre battaglie, AIUTACI A CRESCERE. L'iscrizione in adesione è al costo di 2 euro e se deciderai di fare la tessera ordinaria, avrai uno sconto del 10%
ASSOCIAZIONE DI CONSUMATORI DONA

HAI BISOGNO DI AIUTO? RIEMPI IL FORM PER CONTATTARCI

I campi con * sono obbligatori
500 Caratteri rimanenti

Compilando ed inviando il form il sottoscritto dichiara di aver preso visione dell’Informativa al Trattamento dei Dati personali [ vedi privacy ] e acconsentire al trattamento degli stessi.

INFORMATIVA AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Il sottoscritto DICHIARA di aver preso visione dell’Informativa al Trattamento dei Dati personali, ai sensi dell’art. 13 e ss del Reg. UE n. 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27/04/2016

CONSENSO TRATTAMENTO DATI

Il sottoscritto, informato dell’identità del Titolare e Responsabile del trattamento dei dati, della misura, modalità con le quali il trattamento avviene, delle finalità del trattamento cui sono destinati i dati personali, del diritto alla revoca del consenso così come indicato nell’informativa sottoscritta ai sensi dell’art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679 e sue integrazioni e modifiche, ACCONSENTE ai sensi e per gli effetti dell’art. 7 e ss. del Regolamento (UE) 2016/679 e sue integrazioni e modifiche, al trattamento dei dati personali secondo le modalità e nei limiti di cui all’Informativa al Trattamento dei Dati personali.