Hai bisogno di aiuto?

CORONAVIRUS: I RIMBORSI SONO DOVUTI

26 febbraio 2020

Associazione Consumatori

La nostra Associazione di Consumatoriin questi giorni sta ricevendo molte segnalazioni e comunicazioni da parte di consumatori che hanno necessità di annullare viaggi, biglietti e soggiorni. In merito alla questione il diritto è rappresentato dal decreto legislativo 79 del 2011.

Nello stesso Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 25/02/2020, è stabilito anche che la sospensione di gite e viaggi di istruzione fino al 15/03/2020. In aggiunta è specificato che si applica l'art. 41 comma 4 del d.lgs. 79/2011, che prevede:  In caso di circostanze inevitabili e straordinarie verificatesi nel luogo di destinazione o nelle sue immediate vicinanze e che hanno un'incidenza sostanziale sull'esecuzione del pacchetto o sul trasporto di passeggeri verso la destinazione, il viaggiatore ha diritto di recedere dal contratto, prima dell'inizio del pacchetto, senza corrispondere spese di recesso, ed al rimborso integrale dei pagamenti effettuati per il pacchetto, ma non ha diritto a un indennizzo supplementare.

CHI PUO' CHIEDERE IL RIMBORSO

Il rimborso può essere chiesto da coloro i quali hanno reali e comprovate motivazioni. Laddove, per esempio, è in programma un viaggio in zone ritenute a rischio può essere richiesto il rimborso.

ESEMPI TIPICI

La partita di calcio a Roma, dove non vi sono dichiarazioni di partite a porte chiuse NON può essere rimborsata. La partita di calcio a Milano (ove sussistono decisioni delle autorità preposte che obbligano la partita a porte chiuse) rientra tra quelle per cui il consumatore ha diritto al rimborso.

Il viaggio in treno da Lecce a Bari (almeno a far data 26/02/2020 - data dell'articolo) non rientra tra i rimborsabili non essendoci rischi conclamati. Diversamente il viaggio Roma - MIlano rientra tra i rimborsabili.

------------------------------------

LEGGI ARTICOLI CORRELATI  [CLICCA QUI]

Gli articoli pubblicati dalla nostra Associazione di Consumatori sono dunque dedicati alla soluzione delle problematiche che i consumatori subiscono a causa degli effetti che il CORONAVIRUS sta creando nella vita comune dei consumatori. Viaggi, vacanze, spostamenti, eventi ludici annullati e rimborsi.

ELENCO ARTICOLI [CLICCA QUI]



AECI si impegna ogni giorno per difendere i diritti dei consumatori. Di tutti i consumatori. Se siamo in tanti, valiamo di più. Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi contribuire a migliorare la nostra società, condividendo le nostre battaglie, AIUTACI A CRESCERE. L'iscrizione in adesione è al costo di 2 euro e se deciderai di fare la tessera ordinaria, avrai uno sconto del 10%

HAI BISOGNO DI AIUTO? RIEMPI IL FORM PER CONTATTARCI

I campi con * sono obbligatori
500 Caratteri rimanenti

Compilando ed inviando il form il sottoscritto dichiara di aver preso visione dell’Informativa al Trattamento dei Dati personali [ vedi privacy ] e acconsentire al trattamento degli stessi.

INFORMATIVA AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Il sottoscritto DICHIARA di aver preso visione dell’Informativa al Trattamento dei Dati personali, ai sensi dell’art. 13 e ss del Reg. UE n. 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27/04/2016

CONSENSO TRATTAMENTO DATI

Il sottoscritto, informato dell’identità del Titolare e Responsabile del trattamento dei dati, della misura, modalità con le quali il trattamento avviene, delle finalità del trattamento cui sono destinati i dati personali, del diritto alla revoca del consenso così come indicato nell’informativa sottoscritta ai sensi dell’art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679 e sue integrazioni e modifiche, ACCONSENTE ai sensi e per gli effetti dell’art. 7 e ss. del Regolamento (UE) 2016/679 e sue integrazioni e modifiche, al trattamento dei dati personali secondo le modalità e nei limiti di cui all’Informativa al Trattamento dei Dati personali.

DALLE NOSTRE SEDI REGIONALI | [ARCHIVIO]

LAZIO

2 aprile 2020

SOS BOLLETTE "PAZZE".