Hai bisogno di aiuto?

BEUC: DEPOSITA ESPOSTO CONTRO TIK TOK

16 febbraio 2021

Il BEUC deposita un esposto contro TikTok per molteplici violazioni della normativa europea a tutela dei consumatori

Il BEUC oggi ha depositato un esposto alla Commissione Europea e alla rete di cooperazione per la protezione dei consumatori contro TikTok, una piattaforma di condivisione video estremamente popolare tra i bambini ed i ragazzi[1]. In aggiunta all’esposto del BEUC, le associazioni di consumatori in 15 Stati hanno inviato delle segnalazioni alle Autorità nazionali per sollecitare l’apertura di un’indagine sulla condotta di questo colosso dei social media[2].

In base alle evidenze di una nuova ricerca[3], il BEUC contesta a TikTok la violazione di molteplici diritti dei consumatori dell’Unione Europea e il fatto che non è in grado di proteggere i bambini dalla pubblicità occulta e da contenuti inappropriati:

·       molte clausole nelle “condizioni di servizio” di TikTok sono vessatorie: non sono chiare, sono ambigue e favoriscono Tik Tol a danno degli utenti. Allo stesso modo le clausole sul diritto d’autore sono allo stesso modo vessatorie, in quanto concedono a TikTok un diritto irrevocabile di usare, distribuire e riprodurre i video pubblicati dagli utenti, senza remunerazione.

·       una delle famose caratteristiche di TikTok è che gli utenti possono acquistare monete che possono essere utilizzate per regali virtuali a celebrità di TikTok, di cui hanno apprezzato le performance. La “policy degli articoli virtuali” di TikTok, che regola questa funzionalità contiene clausole vessatorie e pratiche ingannevoli. TikTok rivendica, per esempio, il diritto assoluto di modificare il tasso di cambio tra le monete ed i regali, alterando potenzialmente la transazione finanziaria a proprio favore.

·       TikTok non è in grado di proteggere bambini e ragazzi dalla pubblicità occulta e da contenuti potenzialmente dannosi sulla piattaforma. Il marketing di TikTok rivolto alle aziende che intendono pubblicizzare i propri prodotti sull’app contribuisce alla proliferazione della pubblicità occulta. Ad esempio, gli utenti sono indotti a prendere parte a sfide (challenge) con un hashtag in cui sono presenti marchi, in cui sono incoraggiati a creare contenuti di prodotti specifici. Posto che influencer famosi sono spesso il punto di partenza di queste challenge, l’intento commerciale di solito è mascherato per gli utenti. TikTok, inoltre, sembra non essere in grado di effettuare un’adeguata verifica quando si tratta di proteggere i bambini da contenuti inappropriati, come video che mostrano contenuti ambigui facilmente raggiungibili con pochi click.

·       Le pratiche di TikTok nel trattamento dei dati personali degli utenti sono ingannevoli. TikTok non fornisce un’informativa chiara ai propri utenti, soprattutto in una modalità comprensibile per i bambini ed i ragazzi su quali dati sono raccolti, per quale scopo e per quale ragione giuridica. Questa informazione, tuttavia, è essenziale per i consumatori quando usano i servizi di TikTok. Riteniamo che alcune di tali pratiche, come altre[4], siano poste in essere in violazione del GDPR ed hanno portato all’attenzione delle Autorità di Garanzia dei Dati personali agli attuali procedimenti aperti nei confronti della società.

 

Le Autorità dovrebbero agire.

Con questa azione il BEUC e i suoi membri desiderano che le Autorità conducano un’indagine completa  nelle policy e nelle condotte di TikTok e garantiscano che TikTok rispetti i diritti dei consumatori nell’Unione Europea. La società dovrebbe informare adeguatamente i consumatori sul proprio modello di business sulle attività di trattamento dei dati e cessare di imporre clausole vessatorie e pratiche scorrette ai propri utenti. TikTok dovrebbe, inoltre, cessare di tenere all’oscuro i propri utenti in relazione alle conseguenze finanziarie derivanti dall’acquisto di regali virtuali per i propri idoli preferiti e migliorare la correttezza di questo servizio. In particolare i bambini ed i ragazzi, che costituiscono una parte importante del pubblico di TikTok devono essere adeguatamente protetti in relazione alla loro esposizione al marketing, alla pubblicità occulta e a contenuti inappropriati.

Monique Goyens, Direttrice Generale dell’Organizzazione Europea dei Consumatori (BEUC), ha detto:”In  così pochi anni TikTok è diventato una delle app di social media più popolari con milioni di utenti in tutta Europa. Ma TikTok delude i propri utenti violando i loro diritti in maniera massiva. Noi abbiamo rilevato tutta una serie di violazioni dei diritti dei consumatori e quindi abbiamo inviato un esposto nei confronti di TikTok.

I bambini amano TikTok ma la società non è in grado di proteggerli. Non vogliamo che i nostri bambini siano esposti ad una pervasiva pubblicità occulta e che siano trasformati inconsapevolmente in manifesti pubblicitari quando tentano soltanto di divertirsi.

Insieme ai nostri membri – associazioni a tutela dei consumatori in tutta Europa – sollecitiamo le Autorità ad intraprendere una rapida azione.  Le Autorità devono agire ora per avere la sicurezza che TikTok sia un luogo sicuro dove i consumatori specialmente bambini, possono divertirsi senza essere privati dei propri diritti.”



[1] Il BEUC è un ente designato per inviare esposti nell’ambito del Regolamento sulla cooperazione per la protezione dei consumatori e può depositare le così dette “segnalazioni esterne” in caso di violazioni del diritto dei consumatori diffuse in tutta l’Unione Europea.

[2] Test Achats/Test Ankoop (Belgium), Kypriakos Syndesmos Katanaloton/CCA (Cyprus), dTEST (Czech Republic), Forbrugerrådet Tænk (Denmark), UFC Que Choisir (France), vzbv (Germany)*, EKPIZO (Greece), Altroconsumo (Italy), Consumatori Italiani per l'Europa/CIE (Italy), Consumentenbond (The Netherlands), Forbrukerradet (Norway), Spolo?nos? ochrany spotrebite?ov (S.O.S.) Poprad (Slovakia), Zveza Potrošnikov Slovenije/ZPS (Slovenia), Sveriges Konsumenter (Sweden),ASUFIN (Spain), Organizacion de Consumidores y Usuarios/OCU (Spain) andFédération Romande des consommateurs/FRC (Switzerland).
*vzbv from Germany sent a legal warning to TikTok instead of contacting the German authorities.

[3] Report: TikTok without filters

[4] Report: Confusing by design -A data protection law analysis of TikTok’s privacy

AECI si impegna ogni giorno per difendere i diritti dei consumatori. Di tutti i consumatori. Se siamo in tanti, valiamo di più. Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi contribuire a migliorare la nostra società, condividendo le nostre battaglie, AIUTACI A CRESCERE. L'iscrizione in adesione è al costo di 2 euro e se deciderai di fare la tessera ordinaria, avrai uno sconto del 10%