Hai bisogno di aiuto?

Codici e Aeci: confermata anche la multa dell’Agcom, cos’altro aspetta Sky a rimborsare i consumatori?

10 febbraio 2021

Una doppietta pesante. È quella messa a segno da Sky, protagonista di due autogol che a questo punto dovrebbe spalancare le porte ai rimborsi degli abbonati, richiesti da tempo ed a gran voce dalle associazioni Codici ed Aeci attraverso una class action avviata per tutelare chi ha sottoscritto il Pacchetto Calcio 2018-2021.

Dopo aver confermato nei mesi scorsi la multa di 7 milioni di euro inflitta dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato per non aver fornito informazioni chiare ed immediate sul contenuto dell’abbonamento e per non aver permesso agli utenti di scegliere liberamente se confermare o disdire la sottoscrizione al Pacchetto Calcio, ora il Tar del Lazio ha confermato la sanzione di 2,4 milioni di euro emessa dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni per la rimodulazione dell’abbonamento dopo l’assegnazione di alcuni diritti televisivi a Dazn.

“Come sosteniamo da tempo – affermano Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici, ed Ivan Marinelli, Presidente di Aeci – a fronte di un’offerta ridotta, in virtù dell’ingresso sulla scena dei diritti televisivi di Dazn che ha cambiato l’offerta non solo delle partite del campionato di Serie A ma anche di quelle del campionato di Serie B, il costo del Pacchetto Calcio di Sky è rimasto invariato. A nostro avvisto non è giusto, così come non sono state adeguate le informazioni fornite agli utenti, anche per un eventuale recesso nel caso in cui l’utente non fosse interessato a confermare l’abbonamento. Abbiamo avviato una class action con cui chiediamo il rimborso ed il risarcimento dei consumatori. È il momento che l’azienda rimedi al suo atteggiamento, sanzionato dall’Antitrust, dall’Agcom e certificato dal Tar”.

Le adesioni alla class action avviata da Codici ed Aeci sono ancora aperte. Sul sito delle due associazioni (www.codici.org – www.euroconsumatori.eu) è disponibile il modulo per partecipare all’iniziativa. Per informazioni o assistenza scrivere a segreteria.sportello@codici.org oppure a assistenza@euroconsumatori.eu.

AECI si impegna ogni giorno per difendere i diritti dei consumatori. Di tutti i consumatori. Se siamo in tanti, valiamo di più. Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi contribuire a migliorare la nostra società, condividendo le nostre battaglie, AIUTACI A CRESCERE. L'iscrizione in adesione è al costo di 2 euro e se deciderai di fare la tessera ordinaria, avrai uno sconto del 10%