CHI DEVE PAGARE IL BOLLO AUTO IN CASO DI VENDITA DELLA VETTURA SENZA TRASCRIVERE L'ATTO DI VENDITA??

REGIONE: LAZIO


Numerosi sono i consumatori che si sono rivolti presso i nostri Uffici perché destinatari di cartelle esattoriali per bolli auto non pagati. Vogliamo affrontare l'argomento (che di frequente si verifica quando si vende un veicolo) con l’Avvocato della nostra Consulta Giuridica, Loredana Pescosolido.

Il sig. Rossi vendeva il proprio automezzo diversi anni fa ma, a causa della mancata trascrizione dell’atto di vendita al PRA -Pubblico Registro Automobilistico- quest’ultimo si ritrova ad essere destinatario di bolli auto e di cartelle esattoriali ad esso correlate.

COSA ACCADE SE NON SI REGISTRA IL PASSAGGIO DI PROPRIETA’?

In caso di alienazione del proprio veicolo con mancata trascrizione dell’atto di vendita e quindi con mancato passaggio di proprietà al PRA, chi dovrà pagare il bollo auto nonché eventuali sanzioni amministrative per violazione del Codice della Strada o eventuali danni a cose e/o persone provocate dal veicolo in circolazione? Se il proprietario di un’autovettura cede in permuta all’autosalone il proprio mezzo ed il concessionario non provvede a richiedere la sospensione temporanea della tassa automobilistica, chi dovrà pagare in questo caso i bolli auto? PURTROPPO…IL PRECEDENTE PROPRIETARIO… il quale, sarà considerato dal Fisco Responsabile d’imposta

Come stabilisce la Legge, quando si acquista un veicolo usato, entro 60 giorni dall'autentica della firma sull'atto di vendita, sarà necessario registrare il passaggio di proprietà presso l’ufficio provinciale dell'ACI - Pubblico Registro Automobilistico (PRA), che provvederà a rilasciare il certificato di proprietà (CdP) aggiornato, e contemporaneamente occorrerà, altresì, richiedere l'aggiornamento della carta di circolazione all'ufficio provinciale della Motorizzazione Civile (UMC).  

Il sig. Rossi, assistito dall’Avvocato di AECI ROMA SUD al fine di ottenere il riconoscimento della perdita della qualità di proprietario e veder così tutelati i propri diritti, ha adito il Tribunale competente il quale, sulla base delle prove documentali e testimoniali fornite dal Sig. Rossi, ha emanato una sentenza dichiarativa della perdita del possesso dell’autoveicolo a far data dalla vendita dell’automobile.

A seguito della sentenza emanata dal Tribunale, il Conservatore del Pubblico Registro Automobilistico ha provveduto alle opportune annotazioni e trascrizioni e il Sig. Rossi è stato, così, esonerato dal pagamento delle cartelle esattoriali emesse dalla Regione per il mancato pagamento dei bolli relativi al veicolo venduto.

AECI ROMA SUD è sempre operativa per la tutela dei diritti dei consumatori.

Per informazione ed assistenza di seguito i nostri recapiti:

A.E.C.I. ROMA SUD

VIA CASILINA 185 – 00038 VALMONTONE (RM)
VIA DEI MERLI, 2/4 – 00044 FRASCATI (RM)

fax 0699367488 - Cell. 3481788786 – 3249959867 romasud@euroconsumatori.eu

 

AECI ROMA SUD non riceve alcun finanziamento da partiti e/o sindacati e si autofinanzia tramite le vostre tessere e contributi.

 


8 maggio 2017

Articolo a firma del responsabile Natalia Gioia che si assume totalmente la responsabilità del contenuto del presente articolo. Per comunicazioni dirette scrivere a: romasud@euroconsumatori.eu

HAI BISOGNO DI AIUTO? RIEMPI IL FORM PER CONTATTARCI

I campi con * sono obbligatori
500 Caratteri rimanenti

Il sottoscritto, informato dell’identità del Titolare e Responsabile del trattamento dei dati, della misura, modalità con le quali il trattamento avviene, delle finalità del trattamento cui sono destinati i dati personali, del diritto alla revoca del consenso così come indicato nell’informativa sottoscritta ai sensi dell’art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679, ACCONSENTE ai sensi e per gli effetti dell’art. 7 e ss. del Regolamento (UE) 2016/679, con la sottoscrizione del presente modulo, al trattamento dei dati personali secondo le modalità e nei limiti di cui all’informativa allegata.



A.E.C.I. è un'Associazione di Difesa dei Consumatori presente sul territorio e con il suo sportello telematico. Grazie ai nostri consulenti ed avvocati difendiamo i tuoi diritti.
PERCHÉ FARSI TUTELARE DA A.E.C.I.
PERCHÉ ISCRIVERSI AD A.E.C.I.

ISCRIVITI

06 45 10 914

SCRIVICI

CHIEDI AIUTO