PRELIOS RICHIEDE CANONI E ONERI PRESCRITTI E MINACCIA SFRATTI IN NETTO CONTRASTO CON IL REGOLAMENTO DI SERVIZIO.

REGIONE: LAZIO

A.E.C.I. LAZIO INDAGA SULLA CONDOTTA DEL DIPARTIMENTO POLITICHE ABITATIVE DI ROMA CAPITALE

 

In seguito ad alcune segnalazioni sembra che Roma Capitale stia tentando, per mezzo della società Prelios, un recupero coattivo del credito nei confronti degli assegnatari degli alloggi popolari. I toni utilizzati nelle diffide, stanno generando non poche preoccupazioni nei confronti dei romani. La Prelios, infatti, pur non avendone il potere, pretende pagamenti esagerati e, soprattutto, intima ad un rilascio immediato dell’immobile.

A.E.C.I. Lazio ha richiesto un incontro urgente con il Sindaco, la società Prelios ed i relativi Uffici comunali responsabili di questo procedimento, al fine di valutare l’effettiva legittimità di una simile condotta.

La nostra Associazione è a disposizione di chiunque abbia ricevuto intimazioni da parte di Prelios, al fine di valutare le azioni possibili.

22 marzo 2017

Articolo a firma del responsabile Ivan Marinelli che si assume totalmente la responsabilità del contenuto del presente articolo. Per comunicazioni dirette scrivere a: i.marinelli@euroconsumatori.eu

HAI BISOGNO DI AIUTO? RIEMPI IL FORM PER CONTATTARCI

I campi con * sono obbligatori
500 Caratteri rimanenti

Compilando ed inviando il form il sottoscritto dichiara di aver preso visione dell’Informativa al Trattamento dei Dati personali [ vedi privacy ] e acconsentire al trattamento degli stessi.

INFORMATIVA AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Il sottoscritto DICHIARA di aver preso visione dell’Informativa al Trattamento dei Dati personali, ai sensi dell’art. 13 e ss del Reg. UE n. 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27/04/2016

CONSENSO TRATTAMENTO DATI

Il sottoscritto, informato dell’identità del Titolare e Responsabile del trattamento dei dati, della misura, modalità con le quali il trattamento avviene, delle finalità del trattamento cui sono destinati i dati personali, del diritto alla revoca del consenso così come indicato nell’informativa sottoscritta ai sensi dell’art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679 e sue integrazioni e modifiche, ACCONSENTE ai sensi e per gli effetti dell’art. 7 e ss. del Regolamento (UE) 2016/679 e sue integrazioni e modifiche, al trattamento dei dati personali secondo le modalità e nei limiti di cui all’Informativa al Trattamento dei Dati personali.