Procedimento di acquisizione sanante da parte della P.A. ai sensi dell'art.42-bis del D.P.R.327/2001: recentissima sentenza Consiglio di Stato

REGIONE: BASILICATA

Alcuni cittadini di un paese della provincia di Potenza si sono rivolti alla sede provinciale di Potenza di AECI rappresentando che su terreni di loro proprietà era stata realizzata una strada tra il 1985 ed il 1987. Il Comune però non ha mai provveduto ad emettere il decreto di acquisizione ai sensi dell'art. 42-bis del D.P.R. 327/2001 e quindi le particelle interessate dalla costruzione della strada risultano intestate ancora a privati cittadini. Dopo inutili tentativi di risolvere bonariamente la vicenda con il Comune i cittadini hanno deciso di promuovere un giudizio amministrativo presso il Tar Basilicata, il cui esito è stato negativo per i ricorrenti. Gli stessi però hanno deciso di appellare la sentenza del Tar Basilicata in Consiglio di Stato e la loro tenacia è stata premiata visto che in appello sono state accolte tutte le loro richieste. Infatti il Consiglio di Stato con sentenza depositata all'inizio di febbraio 2016 obbliga il Comune ad emettere il provvedimento di acquisizione ai sensi dell'art.42-bis del D.P.R. 327/2001 e contestualmente dichiara l'obbligo di formulare ai ricorrenti una proposta di risarcimento dei danni risarcibili ai sensi di legge. Un'altra bella pagina della storia AECI, l'ennesimo bel risultato ottenuto che testimonia l'impegno della nostra associazione per i cittadini. Andiamo avanti perseguendo sempre il meglio per noi e per i nostri affezionati e fedeli associati.

7 marzo 2016

Articolo a firma del responsabile Carmine De Bonis che si assume totalmente la responsabilità del contenuto del presente articolo. Per comunicazioni dirette scrivere a: potenza@euroconsumatori.eu

HAI BISOGNO DI AIUTO? RIEMPI IL FORM PER CONTATTARCI

I campi con * sono obbligatori
500 Caratteri rimanenti

Compilando ed inviando il form il sottoscritto dichiara di aver preso visione dell’Informativa al Trattamento dei Dati personali [ vedi privacy ] e acconsentire al trattamento degli stessi.

INFORMATIVA AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Il sottoscritto DICHIARA di aver preso visione dell’Informativa al Trattamento dei Dati personali, ai sensi dell’art. 13 e ss del Reg. UE n. 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27/04/2016

CONSENSO TRATTAMENTO DATI

Il sottoscritto, informato dell’identità del Titolare e Responsabile del trattamento dei dati, della misura, modalità con le quali il trattamento avviene, delle finalità del trattamento cui sono destinati i dati personali, del diritto alla revoca del consenso così come indicato nell’informativa sottoscritta ai sensi dell’art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679 e sue integrazioni e modifiche, ACCONSENTE ai sensi e per gli effetti dell’art. 7 e ss. del Regolamento (UE) 2016/679 e sue integrazioni e modifiche, al trattamento dei dati personali secondo le modalità e nei limiti di cui all’Informativa al Trattamento dei Dati personali.

A.E.C.I. è un'Associazione di Difesa dei Consumatori presente sul territorio e con il suo sportello telematico. Grazie ai nostri consulenti ed avvocati difendiamo i tuoi diritti.
PERCHÉ FARSI TUTELARE DA A.E.C.I.
PERCHÉ ISCRIVERSI AD A.E.C.I.

ISCRIVITI

06 45 10 914

CHIEDI AIUTO

MODULI