Attenzione "Virus Polizia Postale"

REGIONE: TOSCANA

La storia infinita continua. La rete grande opportunità e conoscenza e di condivisione si porta inevitabilmente a rimorchio dei benefici e delle comodità, anche i soliti ignoti che continuano a “pescare” nella rete guadagni illeciti.

In passato Aeci Toscana ho denunciato e messo in guardia i consumatori da trappole più o meno simili, che comunque avevano un solo denominatore in comune spillare soldi a cittadini perbene

Dopo virus “Guradia di Finanza”, “Easy Download”, “ Italia Programmi” e altri similari ecco il “VIRUS DELLA POLIZIA POSTALE”

Compare all’improvviso quando accendi il pc o quando navighi nella Rete.

Si presenta così, in una schermata con tanto d’intestazione e logo. Impauriscono con normative e articoli del codice penale e l’utente viene così accusato di una serie di gravi violazioni che vanno dalla pedopornografia al terrorismo o all’attività sovversiva. 

Per questo il computer dell’ignaro utente viene “bloccato e sequestrato” dalla falsa polizia postale.

“In realtà  a bloccare la macchina è un virus che mette in allarme gli utenti che per timore o vergogna vengono presi dal panico. Ed è proprio di fronte a certe debolezze che si perfeziona la truffa: viene data la possibilità alla vittima di “sanare” la sua posizione tramite il pagamento di una certa somma di denaro, utilizzando carte di credito o conto correnti non rintracciabili.

Non cadeteci, è una truffa!

Per rimuovere il virus dal proprio pc seguite queste istruzioni: andate su Start > Esegui e digitate il comando “msconfig”, dopodichè su “Avvio”. Troverete un file sospetto composto da soli numeri del tipo 0.9482392981.exe (nella colonna comando) , togliete la spunta , verificate il percorso ed andate ad eliminarlo. Riavviate il pc in modalità normale.

In alternativa, da modalità provvisoria provate a fare un ripristino configurazione di sistema: andate su Start – Programmi – Accessori – Utilità di sistema – Ripristino configurazione di sistema, quindi scegliete un giorno in cui il pc funzionava correttamente tutto ed eseguire il ripristino.

Fonte (Polizia Postale, Prontoconsumatori)

In ogni caso segnalateci a AECI TOSCANA toscana@euroconsumatori.eu la Vs. esperienza o disavventura la nostra Consulta Giuridica è a Vs. disposizione.

AECI TOSCANA

Via R. Sanzio n. 5

50053 EMPOLI – FI

Tel. Fax 0571 76775

16 ottobre 2013

Articolo a firma del responsabile Fabrizio Spinelli che si assume totalmente la responsabilità del contenuto del presente articolo. Per comunicazioni dirette scrivere a: toscana@euroconsumatori.eu

HAI BISOGNO DI AIUTO? RIEMPI IL FORM PER CONTATTARCI

I campi con * sono obbligatori
500 Caratteri rimanenti

Compilando ed inviando il form il sottoscritto dichiara di aver preso visione dell’Informativa al Trattamento dei Dati personali [ vedi privacy ] e acconsentire al trattamento degli stessi.

INFORMATIVA AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Il sottoscritto DICHIARA di aver preso visione dell’Informativa al Trattamento dei Dati personali, ai sensi dell’art. 13 e ss del Reg. UE n. 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27/04/2016

CONSENSO TRATTAMENTO DATI

Il sottoscritto, informato dell’identità del Titolare e Responsabile del trattamento dei dati, della misura, modalità con le quali il trattamento avviene, delle finalità del trattamento cui sono destinati i dati personali, del diritto alla revoca del consenso così come indicato nell’informativa sottoscritta ai sensi dell’art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679 e sue integrazioni e modifiche, ACCONSENTE ai sensi e per gli effetti dell’art. 7 e ss. del Regolamento (UE) 2016/679 e sue integrazioni e modifiche, al trattamento dei dati personali secondo le modalità e nei limiti di cui all’Informativa al Trattamento dei Dati personali.