L’associazione nazionale “Donne in rete contro la violenza”

Difficile dire se si tratti di una sensibilità maggiore dei mezzi di informazione o se, come una sorta di modello anomico, ci sia realmente un aumento della violenza sulle donne. Il fatto è che certamente la cronaca annovera sempre più uccisioni di donne da parte di mariti, compagni od ex per finire al 16enne di Corigliano Calabro che ha brutalmente ucciso la sua fidanzata.

La violenza sulle donne è una vera e propria piaga che deve essere affrontata nell'immediato. Certamente (lo dicono i fatti di cui sopra) in Italia, sino ad oggi, poco si è fatto. 

Dire (Donne in Rete contro la violenza) è un'associazione che è nata proprio per contrastare ogni forma di violenza sulle donne.

L’obiettivo fondamentale della rete D.i.Re. è far conoscere e mutare nella società la percezione dell’entità e della gravità della violenza sulle donne, la sua collocazione nei crimini contro l’umanità, a prescindere dal colore e dalla nazionalità dell’uomo che la esercita e della donna che la subisce. L’associazione nazionale D.i.R.e. si pone come interlocutrice delle istituzioni nazionali e internazionali, anche attraverso l’elaborazione e/o la modifica della normativa relativa ai diritti delle donne, forte del proprio patrimonio di saperi, di elaborazioni ed esperienze professionali acquisite in tanti anni dai Centri antiviolenza, anche al fine di individuare, valorizzare e diffondere esempi di buone pratiche di contrasto alla violenza messi a punto a livello locale, nazionale ed internazionale, rafforzando l’attività dei Centri e delle Case delle donne già esistenti e favorendo la costituzione di una capillare rete di nuovi centri antiviolenza.

I Centri Antiviolenza sono luoghi in cui vengono accolte le donne che hanno subito violenza.Grazie all’accoglienza telefonica, ai colloqui personali, all’ospitalità in case rifugio e ai numerosi altri servizi offerti, le donne sono coadiuvate nel loro percorso di uscita dalla violenza. I Centri antiviolenza svolgono attività di consulenza psicologica, consulenza legale, gruppi di sostegno, formazione, promozione, sensibilizzazione e prevenzione, raccolta ed elaborazione dati, orientamento ed accompagnamento al lavoro, raccolta materiale bibliografico e documentario sui temi della violenza. Le Case rifugio, spesso ad indirizzo segreto, ospitano le donne ed i loro figli minorenni per un periodo di emergenza.

Per maggiorin informazioni vi invitiamo a visitare il sito http://www.direcontrolaviolenza.it/

HAI BISOGNO DI AIUTO? RIEMPI IL FORM PER CONTATTARCI

I campi con * sono obbligatori
500 Caratteri rimanenti

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D. Leg. 196/03!

A.E.C.I. è un Associazione di Difesa dei Consumatori presente sul territorio e con il suo sportello telematico. Grazie ai nostri consulenti ed avvocati difendiamo i tuoi diritti.
PERCHE' FARSI TUTELARE DA A.E.C.I.
PERCHE' ISCRIVERSI AD A.E.C.I.

ISCRIVITI

06 45 10 914

SCRIVICI

DALLE NOSTRE SEDI REGIONALI | [ARCHIVIO]