ME LO MERITO: NUOVE AGEVOLAZIONI PER IL TRASPORTO PUBBLICO PER I GIOVANI RESIDENTI NEL LAZIO

N.B. LA RICHIESTA PER OTTENERE L’AGEVOLAZIONE È DA INOLTRARE ENTRO IL 28/2/2012

     La Regione Lazio per l’anno 2012 ha promosso l’iniziativa ME LO MERITO che consente ai giovani residenti nel Lazio di avere riduzioni dal 50 al 90% per l’acquisto di un abbonamento Metrebus Roma, Metrebus Lazio, Abbonamenti validi per il Trasporto Pubblico Locale Comunale e abbonamenti validi su linee interregionali di competenza della regione Lazio.
     Per ottenere queste agevolazioni è necessario registrarsi alla pagina http://www.melomerito.regione.lazio.it/security_login.flyingWeb.
Si riceverà poi via email il voucher, contenente le indicazioni per ritirare il proprio abbonamento. L’abbonamento dovrà essere acquistato entro 30 giorni dalla ricezione del voucher.
I criteri secondo i quali vengono offerte le riduzioni sono il reddito, la composizione del nucleo familiare e la distanza dal luogo di studio o di lavoro.
Vediamo in linea generale quali sono i criteri per ottenere le agevolazioni.

CHI PUO’ USUFRUIRE DELLE AGEVOLAZIONI
  • I giovani residenti della Regione Lazio con un’età compresa tra i 10 e i 30 anni con un reddito ISEE inferiore a 20.000,00 euro.
  • I giovani residenti nel Lazio con un reddito ISEE compreso tra 20.000,00 e 35.000,00 euro che posseggono particolari requisiti di merito scolastico.

CRITERI PER OTTENERE LE AGEVOLAZIONI E RELATIVE PERCENTUALI
1) Con un ISEE massimo di euro 20.000,00, si può ottenere uno sconto del:
  • 50% valido per tutti coloro che acquistano un abbonamento Metrebus Roma, Metrebus Lazio, Abbonamenti validi per il Trasporto Pubblico Locale Comunale e abbonamenti validi su linee interregionali di competenza della regione Lazio.
  • La percentuale varia dal 55 al 70 % solo per gli utenti che dal luogo di residenza devono raggiungere il luogo di studio o di lavoro. L’aumento della percentuale dipende  dalla distanza dal luogo di studio o di lavoro, e quindi a seconda del tipo di abbonamento che si acquista (55% per Metrebus a 3 zone o abbonamento interregionale per 3 tratte tariffarie, 60% per Metrebus a 4 zone o interregionale a 4 tratte, 65% per Metrebus a 5 zone o interregionale a 5 tratte, 70% per Metrebus a 6 o 7 zone o interregionale a 6 o più tratte tariffarie).
A queste percentuali si può aggiungere un ulteriore 20% in dipendenza da:
a) Particolari condizioni familiari o di disagio sociale (quelle sotto riportate)
b) Particolari requisiti di merito scolastico riconosciuti solo per gli studenti della scuola superiore, per gli studenti universitari in regola con il normale corso di laurea e per i giovani che nell’anno accademico precedente alla richiesta abbiano conseguito il diploma di maturità o di laurea (quelle sotto riportate).

2) Con un ISEE fino a 35.000,00 euro, possono richiedere l’agevolazione solo gli utenti che devono raggiungere il luogo di studio (come ci è stato chiarito dal call centre della Regione, nonostante la diversa indicazione riportata sul sito dedicato all’iniziativa, sul quale è scritto che lo sconto riguarda gli tenti che devono recarsi presso il luogo di studio o d lavoro).
L’agevolazione prevista per questa tipologia di utenti è solo del 50% per l’acquisto di un abbonamento, se i richiedenti hanno particolari meriti scolastici (gli stessi specificati sotto).

     Ulteriori e più specifiche informazioni in merito ai criteri per l’assegnazione delle agevolazioni si trovano sul sito dedicato all’iniziativa:

     Il comunicato stampa pubblicato sul sito della Regione Lazio, è alquanto lacunoso nelle informazioni offerte, almeno per quanto riguarda quello pubblicato nella sezione “mobilità e trasporto pubblico locale”. Il comunicato pubblicato invece nella sezione “Sala stampa” risulta un po’ più preciso. Ma l’informazione degli utenti può essere più o meno precisa in base alla sezione del sito istituzionale sulla quale leggono la notizia?
In sostanza per avere informazioni precise sull’iniziativa bisogna fare un collage delle informazioni riportate sui siti istituzionali e sui link presenti sul sito dedicato all’iniziativa.
     Tra l’altro, mentre sul comunicato sul sito della Regione si riporta come data di scadenza il 29 febbraio 2012, un avviso presente sul sito dedicato all’iniziativa indica come ultimo giorno disponibile per inviare la richiesta il 28 febbraio. A quale data possono far riferimento gli utenti?
     Navigando sul sito dell’iniziativa, solo dopo numerosi passaggi, si evince che l’iniziativa è riservata solo ai residenti nella regione Lazio
     Si annuncia poi il 90% di sconto, ma questo si ottiene solo qualora si rientri in una determinata categoria di utenti:
  • si tratti di giovane che si debba recare dal luogo di residenza al luogo di studio o di lavoro;
  • si richieda la Metrebus 6 o 7 zone o interregionale valido per 6 o più tratte tariffarie;
Per rientrare in questa categoria di sconto sono poi richiesti dei requisiti ulteriori molto stringenti, riguardanti le proprie condizioni familiari-economiche, oppure, in alternativa, si abbiano dei particolari meriti scolastici:
  • Condizioni familiari o di disagio sociale:
1. Reddito ISEE fino ad € 10.000,00
2. Stato di orfano di uno o entrambi i genitori
3. Disabili ovvero presenza nel nucleo familiare di un disabile definito ai sensi e per gli effetti della legge 104/92, nel caso di accertamento di handicap grave(Legge 104/92, articolo3, comma3)
4. Genitore monoparentale con almeno un figlio a carico;
5. Genitore di almeno due figli
6. Giovane nel cui nucleo familiare è presente un anziano di età superiore a 70 anni
  • Particolari requisiti di merito scolastico:
1. Se nell’anno precedente la richiesta abbiano frequentato la scuola superiore, terminando l’anno con una votazione non inferiore all’80% della valutazione/credito massimo conseguibile o al 72% se studente/lavoratore, quindi sostanzialmente con una media dell’8 o del 7,2;
2. Se nell’anno accademico precedente abbiano conseguito il diploma di maturità con una votazione non inferiore a 90/100 o 81/100 se studente/lavoratore;
3. Se studenti universitari siano in regola con il normale corso universitario, avendo conseguito nell’anno accademico precedente almeno l’80% dei crediti conseguibili, o il 72 % nel caso di studente/lavoratore, con una media di voti pari al 27 o al 24,3 nel caso di studente/lavoratore. Considerando che generalmente i corsi di laurea sono organizzati in maniera da prevedere un totale di 60 crediti per anno, significa che lo studente del secondo anno dovrà aver raggiunto 48 crediti o 43,2 nel caso di studente/lavoratore, al terzo anno 96 crediti o 86,4 se studente/lavoratore, al quarto anno 144 crediti o 129,6 se studente/lavoratore, al quinto anno 192 crediti o 172,8 se studente/lavoratore;
4. Nell’anno accademico precedente abbiano conseguito la laurea con una votazione di 105/110 o di 94,5/110 nel caso di studente/lavoratore.
     Segnaliamo, inoltre, che, a differenza di quanto riportato sulla tabella di riferimento per calcolare i vantaggi cui si ha diritto, gli operatori del call centre, che rispondono mediamente dopo 15 minuti d’attesa, hanno chiarito che le agevolazioni riservate a chi ha un reddito ISEE inferiore ai 35.000,00 euro, sono solo per gli studenti meritevoli. Sulla tabella invece è scritto che lo sconto relativo a chi ha un ISEE inferiore a 35.000 euro si riferisce a “utenti che dal luogo di residenza devono recarsi al luogo di studio o di lavoro”.
     L’iniziativa della Regione Lazio, sicuramente pregevole, avrebbe meritato un’informazione molto più massiccia e diffusa, da parte degli organi istituzionali, in modo da far giungere la notizia agli utenti interessati in modo molto più capillare.

HAI BISOGNO DI AIUTO? RIEMPI IL FORM PER CONTATTARCI

I campi con * sono obbligatori
500 Caratteri rimanenti

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D. Leg. 196/03!

A.E.C.I. è un Associazione di Difesa dei Consumatori presente sul territorio e con il suo sportello telematico. Grazie ai nostri consulenti ed avvocati difendiamo i tuoi diritti.
PERCHE' FARSI TUTELARE DA A.E.C.I.
PERCHE' ISCRIVERSI AD A.E.C.I.

ISCRIVITI

06 45 10 914

SCRIVICI

DALLE NOSTRE SEDI REGIONALI | [ARCHIVIO]