DICHIARAZIONI ANAGRAFICHE: trasferimento di abitazione/ residenza - Fonte del Comune di Palermo.

REGIONE: SICILIA

Le dichiarazioni anagrafiche di trasferimento di Abitazione/Residenza (Legge n.35 del 04/04/2012) rispettivamente nell'ambito comunale (abitazione) o da un altro comune, dall'estero, pre-iscrizione all’AIRE e ricomparsa da irreperibilità vanno effettuate nel termine di 20 giorni dalla data in cui si sono verificati i fatti (avvenuto trasferimento/ricomparsa).

Va utilizzata la modulistica predisposta dal Ministero dell'Interno e disponibile sul sito istituzionale del Comune di Palermo la quale può essere presentata al Comune secondo una delle seguenti modalità:


  1. recandosi personalmente agli sportelli dell'Ufficio Anagrafe Viale Lazio 119 -

  2. recandosi personalmente agli sportelli delle Postazioni Anagrafiche (solo per il Cambio Abitazione) -

  3. a mezzo raccomandata indirizzata a: Ufficio Anagrafe Viale Lazio 119 -a mezzo fax (anche presso le PD solo per il cambio abitazione) -

  4. per via telematica (anche presso le PD solo per il cambio abitazione)


Ai fini della registrazione della dichiarazione occorre che il modulo sia: -compilato nelle parti obbligatorie contrassegnate da un asterisco (generalità interessato/i compreso il codice fiscale, indirizzo con i riferimenti toponomastici dell'immobile (Via, numero civico, scala e piano) sottoscritto dall'interessato e dagli altri componenti maggiorenni della famiglia -venga allegata copia del documento di identità del richiedente e delle persone che trasferiscono la residenza unitamente al richiedente che, se maggiorenni, devono sottoscrivere il modulo.

Il richiedente deve compilare il modulo per sé e per le persone sulle quali esercita la potestà o la tutela -


Nel caso di unità abitativa in cui sono già iscritte persone occorre la firma di assenso all’aggregazione di un componente maggiorenne del nucleo familiare già iscritto, corredata da fotocopia del documento identità (al fine di costituire una sola famiglia anagrafica composta dalle due precedenti distinte)


Inoltre occorre esibire titolo di possesso/disponibilità dell'immobile (contratto di locazione/atto di proprietà/comodato d'uso/dichiarazione di disponibilità all’utilizzo del proprietario o autodichiarazione corredata di tutti gli elementi identificativi dell’immobile e del proprietario con eventuale utenza intestata a un componente del nucleo familiare) ai sensi del D Lgs del 28/03/2014 n. 47 convertito in Legge n. 80 del 23/05/2014.


Occorre anche comunicare i metri quadrati dell'appartamento ai fini TARI. La richiesta di aggiornamento del domicilio per il proprietario di veicoli nella carta di circolazione può essere effettuata quando si presenta la domanda di cambio di abitazione compilando un modulo in distribuzione agli sportelli. Successivamente, solo per quanto riguarda i veicoli, il Ministero spedisce a casa dell'interessato un tagliando adesivo in cui è indicato il nuovo domicilio da applicare sulla carta di circolazione (Non più previsto dal febbraio 2013 per la patente).


Per avere informazioni sullo stato della pratica di aggiornamento per la carta di circolazione si può contattare il numero del Ministero delle Infrastrutture 800 23.23.23. N.B. E’ obbligatorio indicare un recapito telefonico per eventuali comunicazioni (email/pec, cellulare, ecc.) relative alla istruttoria della pratica.


Tempestivamente viene chiesto l'accertamento di dimora abituale al Corpo di Polizia Municipale a seguito del quale ed in base all'esito dello stesso, si procede alla definizione della pratica o alla comunicazione ai cittadini del preavviso di rigetto e del provvedimento di diniego.


COMUNE DI PALERMO CARTA DEI SERVIZI DEMOGRAFICI DOCUMENTAZIONE SPECIFICA RICHIESTA: - PER CAMBIO ABITAZIONE STRANIERI: Allegare, oltre la documentazione già indicata, anche due copie del permesso di soggiorno di tutti i richiedenti il Cambio di Abitazione.


PER CAMBIO RESIDENZA COMUNITARI: I cittadini dei paesi dell'U.E. hanno diritto d'ingresso in Italia dove possono soggiornare per un periodo non superiore a tre mesi. Superato tale periodo necessita richiedere l’iscrizione anagrafica per residenza nel Comune di Palermo.


DOCUMENTAZIONE da ALLEGARE: 1- copia di un documento di identità valido per l'espatrio in corso di validità; 2-Codice Fiscale; 3-Documenti originali, in regola con le norme sulla traduzione e la legalizzazione, comprovanti lo stato civile e gli atti di nascita. Contestualmente si deve richiedere l’attestato di regolarità di iscrizione producendo una marca da € 16,00 Inoltre per il cittadino:


LAVORATORE: documentazione comprovante la qualità di lavoratore subordinato o autonomo (iscrizione alla camera di commercio, partita IVA o iscrizione all’albo professionale);


NON LAVORATORE CON RISORSE ECONOMICHE: - Dimostrazione del possesso di risorse economiche - € 5.825 n. 1 sola persona (assegno sociale) - € 8.737,5 n. 1 familiare da ricongiungere a sé - € 11.650 n. 2 familiare da ricongiungere a sé - € 14.562,5 n. 3 familiare da ricongiungere a sé - € 17.475 n. 4 familiare da ricongiungere a sé - € 20.387,5 n. 5 familiare da ricongiungere a sé - € 23.300 n. 6 familiare da ricongiungere a sé - Polizza assicurativa sanitaria con validità annuale che copre i rischi sanitari sul territorio nazionale oppure copia di uno dei seguenti formulari rilasciati dallo Stato di provenienza: modello E120, A1, S1 (che sostituisce gli ex modelli E106, E109 e E121), S2, S3, U1, U2, U3, DA1, P1.


STUDENTE: 1-documentazione attestante l'iscrizione presso un istituto scolastico o di formazione professionale; 2-dimostrazione del possesso di risorse economiche sufficienti; 3-polizza assicurazione sanitaria che copra i rischi sanitari sul territorio nazionale e valida per almeno un anno o pari al corso di studi o di formazione professionale o formulario comunitario;


CITTADINO DELL’UNIONE EUROPEA CHE RAGGIUNGE UN FAMILIARE (DI 1° GRADO) GIÀ RESIDENTE i figli (fino a 21 anni) che raggiungono i genitori devono esibire originale e fotocopia del certificato di nascita legalizzato anche con traduzione legalizzata o plurilingue con indicata paternità e maternità.


CITTADINO EXTRACOMUNITARIO FAMILIARE DÌ CITTADINO DELLA U.E.: 1-copia del passaporto; 2-carta di soggiorno di familiare di cittadino dell'Unione, oppure ricevuta della richiesta di rilascio di carta di soggiorno; 3-Documenti originali, in regola con le norme sulla traduzione e la legalizzazione, comprovanti lo stato civile e gli atti di nascita. Se la dichiarazione di residenza avrà esito positivo, comporterà l'iscrizione nell'anagrafe della popolazione residente solo a condizione, che nel frattempo sia stato rilasciato il Permesso di Soggiorno, per le richieste presentate con la sola ricevuta di richiesta.


PER CAMBIO RESIDENZA EXTRACOMUNITARI : Alla dichiarazione di residenza occorre obbligatoriamente allegare:


CITTADINO IN POSSESSO DI TITOLO DI SOGGIORNO (valido o in corso di rinnovo): -copia del passaporto o carta d'identità in corso di validità.


COMUNE DI PALERMO CARTA DEI SERVIZI DEMOGRAFICI -copia del permesso o carta di soggiorno valido o scaduto; se scaduto è indispensabile la ricevuta della richiesta di rinnovo del titolo di soggiorno (ricevute rilasciate entro 60gg. dalla scadenza) -Codice Fiscale -Documenti originali, in regola con le norme sulla traduzione e la legalizzazione, comprovanti lo stato civile e gli atti di nascita. -Eventualmente altra documentazione prevista dalle leggi vigenti.


CITTADINO IN ATTESA DEL RILASCIO DEL PRIMO PERMESSO DI SOGGIORNO PER LAVORO SUBORDINATO: -copia del passaporto -copia del contratto di soggiorno rilasciato presso lo Sportello Unico per l'immigrazione -ricevuta rilasciata dall'ufficio postale attestante l'avvenuta presentazione della richiesta di permesso di soggiorno -Codice Fiscale -Documenti originali, in regola con le norme sulla traduzione e la legalizzazione, comprovanti lo stato civile e gli atti di nascita -Eventualmente altra documentazione prevista dalle leggi vigenti.


CITTADINO IN ATTESA DEL RILASCIO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE: -copia del passaporto o documento equipollente in corso di validità -ricevuta rilasciata dall'ufficio postale attestante l'avvenuta presentazione della richiesta di permesso di soggiorno -fotocopia non autenticata del nulla osta rilasciato dallo Sportello Unico per l’immigrazione -Codice Fiscale -Documenti originali, in regola con le norme sulla traduzione e la legalizzazione, comprovanti lo stato civile e gli atti di nascita. -Eventualmente altra documentazione prevista dalle leggi vigenti.  


Per consulenza chiamare i numeri sotto descritti: 


                                                                                A.E.C.I. Associazione Europea Consumatori Indipendenti
                                                                                                                REGIONE SICILIA  
                                                                                           Via Vincenzo Di Marco n. 19 - 90143 Palermo
                                                                                            cell. 333.9445449  Tel / Fax 091 5080178 
                                                                                                e-mail: palermo1@euroconsumatori.eu 

23 gennaio 2018

Articolo a firma del responsabile Agostino Curiale che si assume totalmente la responsabilità del contenuto del presente articolo. Per comunicazioni dirette scrivere a: palermo1@euroconsumatori.eu

HAI BISOGNO DI AIUTO? RIEMPI IL FORM PER CONTATTARCI

I campi con * sono obbligatori
500 Caratteri rimanenti

Compilando ed inviando il form il sottoscritto dichiara di aver preso visione dell’Informativa al Trattamento dei Dati personali [ vedi privacy ] e acconsentire al trattamento degli stessi.

INFORMATIVA AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Il sottoscritto DICHIARA di aver preso visione dell’Informativa al Trattamento dei Dati personali, ai sensi dell’art. 13 e ss del Reg. UE n. 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27/04/2016

CONSENSO TRATTAMENTO DATI

Il sottoscritto, informato dell’identità del Titolare e Responsabile del trattamento dei dati, della misura, modalità con le quali il trattamento avviene, delle finalità del trattamento cui sono destinati i dati personali, del diritto alla revoca del consenso così come indicato nell’informativa sottoscritta ai sensi dell’art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679 e sue integrazioni e modifiche, ACCONSENTE ai sensi e per gli effetti dell’art. 7 e ss. del Regolamento (UE) 2016/679 e sue integrazioni e modifiche, al trattamento dei dati personali secondo le modalità e nei limiti di cui all’Informativa al Trattamento dei Dati personali.

A.E.C.I. è un'Associazione di Difesa dei Consumatori presente sul territorio e con il suo sportello telematico. Grazie ai nostri consulenti ed avvocati difendiamo i tuoi diritti.
PERCHÉ FARSI TUTELARE DA A.E.C.I.
PERCHÉ ISCRIVERSI AD A.E.C.I.

ISCRIVITI

06 45 10 914

CHIEDI AIUTO

MODULI