MEETIC.IT: L’ANTITRUST APRE IL PROCEDIMENTO DOPO LA DENUNCIA DI A.E.C.I.

16 dicembre 2015

Aderisci alla CAMPAGNA MEETIC e raccontaci la tua esperienza.

Dopo numerose segnalazioni da parte degli utenti e la denuncia depositata da A.E.C.I., l’Antitrust ha aperto il procedimento di approfondimento e verifica dei servizi offerti da MEETIC s.a.s. attraverso il sito www.meetic.it.

La Società Meetic propone sulle reti elettroniche di comunicazione un servizio di incontri virtuali tra persone: due persone si danno la possibilità di valutare la loro idoneità come partner in una relazione sentimentale. Può essere inteso come una forma di corteggiamento ed è a volte visto come un precursore di fidanzamento o di matrimonio (fonte: Wikipedia).

Contestualmente all’apertura della home page all’utente appare, prima dei contenuti del sito, una finestra che invita all’iscrizione gratuita attraverso la comunicazione di alcune informazioni (sesso, data di nascita, città, CAP, alias, password), l’accettazione - attraverso flag - di ricevere via mail le offerte di partner di Meetic). 

Nonostante, l’iscrizione sia gratuita, così come spesso anche il primo periodo di abbonamento, molte segnalazioni sono giunte alla nostra Associazione circa la difficoltà di cancellazione dal servizio di abbonamento e di recesso, l'addebito non richiesto del rinnovo dell'abbonamento. Spesso gli utenti, infatti, lamentano il rinnovo automatico di un servizio non chiesto, o addirittura per il quale avevano chiesto la disdetta.

Nelle segnalazioni ricevute gli utenti lamentano:
- Di non essere debitamente informati sulle condizioni di servizio;
- Di avere reali difficoltà di recesso;
- Di vedersi rinnovare l’abbonamento senza consenso espresso e in automatico;
- Di non riuscire a bloccare i pagamenti.

Dubbi anche sul Contratto di abbonamento, che viene automaticamente e passivamente fatto accettare dagli utenti online, nel quale si cita il Codice del Consumo francese e non italiano e un periodo di recesso non conforme alla normativa vigente.

L’Antitrust, l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, ha deciso di aprire il procedimento per approfondire e verificare eventuali comportamenti non corretti nei confronti dei consumatori.

Naturalmente, A.E.C.I. resta a disposizione di MEETIC sas per avere la sua versione alle lamentele segnalate.

A.E.C.I. ha deciso di mettersi a disposizione degli utenti che hanno avuto difficoltà attraverso la CAMPAGNA MEETIC: RACCONTACI LA TUA ESPERIENZA compilando il form sottostante.

Roma - 16 dicembre 2015  -

HAI BISOGNO DI AIUTO? RIEMPI IL FORM PER CONTATTARCI

I campi con * sono obbligatori
500 Caratteri rimanenti

Il sottoscritto, informato dell’identità del Titolare e Responsabile del trattamento dei dati, della misura, modalità con le quali il trattamento avviene, delle finalità del trattamento cui sono destinati i dati personali, del diritto alla revoca del consenso così come indicato nell’informativa sottoscritta ai sensi dell’art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679, ACCONSENTE ai sensi e per gli effetti dell’art. 7 e ss. del Regolamento (UE) 2016/679, con la sottoscrizione del presente modulo, al trattamento dei dati personali secondo le modalità e nei limiti di cui all’informativa allegata.



A.E.C.I. è un'Associazione di Difesa dei Consumatori presente sul territorio e con il suo sportello telematico. Grazie ai nostri consulenti ed avvocati difendiamo i tuoi diritti.
PERCHÉ FARSI TUTELARE DA A.E.C.I.
PERCHÉ ISCRIVERSI AD A.E.C.I.

ISCRIVITI

06 45 10 914

SCRIVICI

CHIEDI AIUTO

DALLE NOSTRE SEDI REGIONALI | [ARCHIVIO]