PIANO TARIFFARIO NON RICHIESTO. A.E.C.I. OTTIENE IL RISARCIMENTO DALL'OPERATORE TELEFONICO

20 aprile 2018

Il consumatore si era ritrovato con una piano tariffario da lui non richiesto. Grazie all'intervento della nostra Associazione di Consumatori l'utente ha trovato un giusto indennizzo.

A.E.C.I., sempre molto attiva in tutti i CO.RE.COM d'Italia, ha ottenuto la condanna del gestore ed un riconoscimento degli indennizzi previsti per applicazione unilaterale di piano tariffario diverso da quello previsto e richiesto.

Grazie al nostro intervento Telecom, in virtù dell’illegittima applicazione di un profilo tariffario non richiesto e non avendo provato che tale modifica contrattuale sia avvenuta tramite un’esplicita manifestazione di volontà espressa dall’utente, è stata condannata a riconoscere all’utente/cliente l’indennizzo spettante oltre al rimborso delle somme pagate e non dovute in ragione proprio di tale applicazione illegittima.

Infatti è stato provato che il gestore ha modificato il profilo tariffario del cliente senza averne mai ottenuto richiesta o autorizzazione. Ancora una volta il consumatore ha trovato un proprio ristoro grazie all'attività di tutela della nostra Associazione di consumatori.

HAI BISOGNO DI AIUTO? RIEMPI IL FORM PER CONTATTARCI

I campi con * sono obbligatori
500 Caratteri rimanenti

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D. Leg. 196/03!



A.E.C.I. è un'Associazione di Difesa dei Consumatori presente sul territorio e con il suo sportello telematico. Grazie ai nostri consulenti ed avvocati difendiamo i tuoi diritti.
PERCHÉ FARSI TUTELARE DA A.E.C.I.
PERCHÉ ISCRIVERSI AD A.E.C.I.

ISCRIVITI

06 45 10 914

SCRIVICI

CHIEDI AIUTO

DALLE NOSTRE SEDI REGIONALI | [ARCHIVIO]