BANCOMAT E CARTE DI CREDITO. FRANCHIGIA PRELIEVI FORZATI: PASSA DA 150 EURO A 50.

27 febbraio 2018

Nella stragrande maggioranza dei contratti bancari gli stessi prevedono la restituzione delle somme prelevate da estranei detratta una franchigia a carico degli utenti e sino ad oggi, anzi sino a ieri, la franchigia prevista era di 150 euro. 

Sino a ieri, infatti, in quanto l'Italia si è adeguata a quanto previsto dalla direttiva europea 2015/2366 e al regolamento Ue 751/2015 ed ha, dunque, appena approvato un decreto con il quale ha abbassato la franchigia a 50 euro. In forza di questa modifica chi ad esempio ha subito il furto di 500 euro dal bancomat avrà diritto a ricevere la restituzione di 450 euro (al netto della franchigia). La nuova norma è stata varata per incentivare i pagamenti elettronici e tutelare maggiormente i clienti delle banche.

Aumentano dunque, grazie alla Comunità Europea, le tutele dei consumatori ed A.E.C.I. è sempre al passo coni tempi oltre ad essere un'associazione di consumatori molto attiva per il recupero delle somme sottratte da bancomat e carta di credito

HAI BISOGNO DI AIUTO? RIEMPI IL FORM PER CONTATTARCI

I campi con * sono obbligatori
500 Caratteri rimanenti

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D. Leg. 196/03!



A.E.C.I. è un'Associazione di Difesa dei Consumatori presente sul territorio e con il suo sportello telematico. Grazie ai nostri consulenti ed avvocati difendiamo i tuoi diritti.
PERCHÉ FARSI TUTELARE DA A.E.C.I.
PERCHÉ ISCRIVERSI AD A.E.C.I.

ISCRIVITI

06 45 10 914

SCRIVICI

CHIEDI AIUTO

DALLE NOSTRE SEDI REGIONALI | [ARCHIVIO]