A.E.C.I. PARTECIPA AL CONCERTO PER LOREDANA

14 dicembre 2010

Souvenir de Florence per Loredana

Il Sestetto Stradivari suona Čajkovskij e il ricavato del concerto verrà devoluto in beneficenza

15 dicembre 2010 ore 20.30
Teatro Studio, Auditorium Parco della Musica – Roma
  
Sarà il Sestetto Stradivari, composto da professori dell’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia, il protagonista del concerto di beneficenza nel Teatro Studio dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, mercoledì 15 dicembre alle ore 20.30. In programma il celebre Sestetto per archi Souvenir de Florence di Čajkovskij, scritto tra il giugno e l’agosto del 1890, romantico ritratto dell’Italia osservato con la sensibilità del compositore russo, che a suo dire trascorse a Firenze i mesi più belli della sua vita. 
L’iniziativa, giunta alla terza edizione, è dedicata alla memoria di Loredana Battaglia, per proseguire quel lavoro da lei intrapreso in Romania, dove lavorava come docente presso l’Università di Iasi e rientra, inoltre, nelle attività della neonata associazione culturale a scopi umanitari A.L.BA. (Associazione Loredana Battaglia) che opera attivamente nel campo della promozione culturale e artistica per raccogliere fondi per la ricerca e il sostegno ai malati di tumore.
La decisione di investire sulle persone nasce dal desiderio di proseguire l'impegno di Loredana, di mantenere vivo il ricordo della sua professionalità, della sua carica umana, del rigore non comune che hanno reso importante e indelebile la sua immagine. 
I musicisti del Sestetto Stradivari si sono resi subito disponibili a offrire la loro musica per ricordare Loredana e per portare avanti il progetto di raccolta fondi.

Il ricavato della serata verrà devoluto in parte a favore di ragazzi rumeni socialmente disagiati, per sostenerli nello studio e nella formazione e in parte a sostegno dell’Associazione “Mary Poppins” che assiste i bambini ammalati di cancro ricoverati nel reparto di oncologia pediatrica del Policlinico Umberto I di Roma. 

L’Associazione Loredana Battaglia ha come scopi principali l’interazione e lo scambio culturale e valoriale tra gli individui, tra l’Italia e i Paesi Stranieri; la solidarietà e la tutela dei diritti civili a favore di persone socialmente disagiate; lo svolgimento di attività nel settore della promozione della cultura e dell’arte finalizzate all’aiuto morale e spirituale dei soggetti disagiati; la promozione, solidarietà e informazione per la ricerca oncologica. L’Associazione si propone altresì come luogo di incontro e di aggregazione nel nome di interessi culturali e umanitari comuni, allo scopo di incoraggiare il dialogo interculturale e sociale tra le diverse popolazioni.
Il costo del biglietto è di € 15. 

Info: 349 5725015 - info@associazionealba.eu

Auditorium Parco della Musica – Teatro Studio
15 dicembre 2010 – ore 20.30
Sestetto Stradivari
Čajkovskij Souvenir de Florence

SESTETTO STRADIVARI  David Romano, Ruggiero Sfregola – violini Raffaele Mallozzi, Ilona Balint – viole
Diego Romano, Sara Gentile – violoncelli

Il Sestetto Stradivari si è costituito nel Dicembre 2001 in occasione dei concerti organizzati nell’ ambito della Mostra Internazionale “L’arte del violino” tenutasi a Castel Sant’Angelo in Roma. Su invito del maestro liutaio Claude Lebet, i sei musicisti si sono accostati allo studio del repertorio cameristico per sestetto, potendo utilizzare gli strumenti Stradivari presenti alla Mostra, opportunità che si rinnova nell’ attività concertistica del Sestetto. L’affiatamento, la coesione e la passione profusa per l’ impegno hanno fatto sì che quello che doveva essere un evento occasionale si sia trasformato in un progetto di più ampio respiro che ora vede il Sestetto, composto da prime parti dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, impegnato in concerti per importanti istituzioni concertistiche nazionali ed internazionali.  Negli ultimi anni, il Sestetto è stato invitato da prestigiose associazioni quali l’ Associazione Musicale “Alessandro Scarlatti” di Napoli  e l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, per la quale ha partecipato all’Edizione 2005 della Notte Bianca di Roma, suonando nella magnifica cornice di Palazzo Braschi fino a notte inoltrata, riscuotendo un particolare successo di critica e di pubblico. E’ inoltre in via di pubblicazione un CD live che il Sestetto Stradivari ha realizzato in occasione di un concerto tenuto nel teatro di Atri (TE) con i due sestetti di J. Brahms. In occasione dei concerti, i componenti del Sestetto sono soliti creare un’occasione di relazione con il pubblico, ”illustrando” gli Stradivari che vengono utilizzati dai musicisti. Chi fosse interessato potrà così vedere da vicino capolavori della liuteria finalmente liberati dalle barriere di teche museali e spogliati della sacralità cui sono stati consegnati nel corso dei secoli, conferendo loro l’occasione di divenire non solo “strumento” di un racconto musicale ma anche di narrazione storico artistica. 

www.sestettostradivari.com
 


A.E.C.I. è un'Associazione di Difesa dei Consumatori presente sul territorio e con il suo sportello telematico. Grazie ai nostri consulenti ed avvocati difendiamo i tuoi diritti.
PERCHÉ FARSI TUTELARE DA A.E.C.I.
PERCHÉ ISCRIVERSI AD A.E.C.I.

ISCRIVITI

06 45 10 914

SCRIVICI

CHIEDI AIUTO

DALLE NOSTRE SEDI REGIONALI | [ARCHIVIO]