GALAN A FAVORE DEGLI OGM. AECI CRITICA

7 dicembre 2010

Il ministro delle Politiche Agricole Giancarlo Galan è tornato nuovamente oggi a spezzare una lancia in favore degli organismi geneticamente modificati spiegando, in un convegno alla Fao, che l'ingegneria genetica contribuisce a combattere la fame nel mondo. 

Innanzitutto è facilmente contrastabile la teoria che gli OGM risolveranno la fame nel mondo. Infatti gli OGM sono di proprietà dell’Industria Farmaceutica che ha interesse nel far pagare per le sementi prodotte. Ciò significa che il costo dei prodotti ortofrutticoli sarà assoggettato al volere delle multinazionali farmaceutiche.

A.E.C.I. ha da sempre espresso la posizione sugli OGM che è nel rispetto del principio cautelativo. Con il termine principio di precauzione, o principio cautelativo, si intende una politica di condotta cautelativa per quanto riguarda le decisioni politiche ed economiche relative alla gestione di questioni scientificamente controverse.

Con la Conferenza sull'Ambiente e lo Sviluppo delle Nazioni Unite (Earth Summit) di Rio de Janeiro del 1992, a cui parteciparono più di 180 delegazioni governative provenienti da tutto il mondo, fu ratificata la Dichiarazione di Rio: una serie di principi non impegnativi riguardanti le responsabilità ed i diritti degli Stati per cercare di combinare le esigenze dello sviluppo con quelle della salvaguardia ambientale.
Leggiamo cosa prevede il Principio 15:

« Al fine di proteggere l' ambiente, gli Stati applicheranno largamente, secondo le loro capacità, il metodo precauzionale. In caso di rischio di danno grave o irreversibile, l'assenza di certezza scientifica assoluta non deve servire da pretesto per rinviare l'abolizione di misure adeguate ed effettive, anche in rapporto ai costi, dirette a prevenire il degrado ambiental

Ed è in base a tale principio che gli OGM non devono essere prodotti, commercializzati, o utilizzati per alimentare gli esseri viventi, uomini o animali, finché la ricerca scientifica non ha totalmente eliminato eventuali dubbi circa la nocività per l’uomo di tali organismi geneticamente modificati (vedi il caso del grano e le origini della Celiachia).


A.E.C.I. è un'Associazione di Difesa dei Consumatori presente sul territorio e con il suo sportello telematico. Grazie ai nostri consulenti ed avvocati difendiamo i tuoi diritti.
PERCHÉ FARSI TUTELARE DA A.E.C.I.
PERCHÉ ISCRIVERSI AD A.E.C.I.

ISCRIVITI

06 45 10 914

SCRIVICI

CHIEDI AIUTO

DALLE NOSTRE SEDI REGIONALI | [ARCHIVIO]