ROMA: PARCHEGGIO PORTA PIA 500 POSTI MAI APERTO

13 settembre 2010

PARCHEGGI A ROMA:  … 500 POSTI A PORTA PIA, PARCHEGGIO MAI APERTO

Parcheggi a Roma, capitolo 3: A.E.C.I. LAZIO dopo aver denunciato la situazione del parcheggio CORNELIA, del parcheggio CAVOUR, punta il faro sul parcheggio PORTA PIA.

Sotto Porta Pia, infatti, esiste un parcheggio risalente agli 50/60. 500 posti auto circa. Mai aperto e mai utilizzato. Il centro del parcheggio corrisponde con il monumento al Bersagliere, ai lati del monumento si possono vedere gli accessi pedonali, sbarrati e inutilizzati dal 1968.

Il parcheggio è stato costruito, insieme ai sottopassaggi di Corso d’Italia che tanto hanno contribuito al miglioramento della circolazione ed alla viabilità di quel tratto.

Tra la fine degli anni ‘50 e l’inizio degli anni ‘60 i parcheggi a Roma ancora non costituivano un problema grave. La decisione di costruire un parcheggio sotterraneo in una città che ha il sottosuolo più ricco al mondo di reperti archeologici è stata difficile da prendere e l’impresa ardua da realizzare.

Ma la decisione e l’impresa sono state un’opera di grande lungimiranza, soprattutto alla luce della tragica situazione attuale del problema traffico e parcheggi e alla luce dei programmi politici dei diversi candidati alla poltrona di primo cittadino di Roma.

Nel 2010 a Roma per un parcheggio si arriva anche ad uccidere (cfr. evento Magliana). Il mezzo più efficiente è certamente il motorino, lo scooter. Tra traffico e parcheggio, l’automobile spesso è un problema di non scarsa rilevanza. E, quindi, è necessario risolvere tale problema in maniera radicale e in via definitiva,

Leggiamo il programma politico dell’allora candidato Sindaco e oggi Primo Cittadino della Capitale d’Italia, Gianni Alemanno. Nel 2008 in Roma Cambia, così si chiamava il programma,l’attuale Sindaco prometteva il riordino della viabilità a cominciare proprio dai parcheggi di scambio.

Il punto 8 del programma (un piano strategico per la mobilità) il programma prevede di “rinnovare e potenziare la rete dei parcheggi di scambio alle porte della città e in prossimità dei terminali delle linee dei servizi principali”.”

Ma perché costruire nuovi parcheggi, quando Roma ha a disposizione parcheggi già esistenti? 600 posti nel parcheggio di Cornelia, 707 posti nel parcheggio di Piazza Cavour e altri 500 posti nel parcheggio di Porta Pia.

A.E.C.I. LAZIO chiede al Sindaco Alemanno e alla Giunta Comunale una dettagliata relazione sullo stato attuale dei parcheggi di Via Cornelia, di Piazza Cavour e di Porta Pia e soprattutto dichiarazioni di intenti circa la prossima apertura di questi parcheggi che tanto potrebbero aiutare gli automobilisti romani.

A.E.C.I. è un Associazione di Difesa dei Consumatori presente sul territorio e con il suo sportello telematico. Grazie ai nostri consulenti ed avvocati difendiamo i tuoi diritti.
PERCHE' FARSI TUTELARE DA A.E.C.I.
PERCHE' ISCRIVERSI AD A.E.C.I.

ISCRIVITI

06 45 10 914

SCRIVICI

DALLE NOSTRE SEDI REGIONALI | [ARCHIVIO]