CONTI DORMIENTI POLIZZE POSTE VITA: LE SOLUZIONI

23 marzo 2010

In questi giorni si sta parlando molto di conti dormienti e soprattutto in relazione a Polizze Assicurative della Poste Vita S.p.A.

 

Numerose le persone mortificate che si sono rivlte ad A.E.C.I., disperate e quasi rassegnate alla perdita totale di quei soldi accantonati con sacrificio nel corso degli anni dai loro genitori e/o in prima persona.

 

Dallo studio delle pratiche che ci sono pervenute emergono alcuni tratti fondamentali. 

La polizza vita deve essere considerata prodotto finanziario e pertanto la competenza è di CONSOB E ISVAP. Si presuppone dunque innanzitutto un obbligo di comunicazione alle parti circa il trasferimento del capitale al Fondo delle Vittime.

 

Invece, nelle pratiche prese in considerazione sinora da A.E.C.I. non risulta alcuna comunicazione in merito al trasferimento del loro capitale e, sembrerebbe inoltre che, Poste Spa (Poste Vita Spa) abbia spesso dato comunicazioni confuse e fuorvianti; in alcuni casi ha invitato i titolari a mantenere la polizza fino e oltre la naturale scadenza della stessa.

 

Il nostro ufficio legale inoltre ha preso in visione alcuni contratti in cui Poste Vita Spa ha derogato alla prescrizione (ex articolo 2952 c.c.) portandola in realtà a 10 anni; in quanto prodotto finanziario la prescrizione è da considerarsi decennale come previsto dal P.D.R. 116/07 e non della Legge 166/08.

 

Alcune delle pratiche in carico alla nostra associazione hanno evidenziato comunque gravi mancanze di Poste Vita Spa ed i nostri consulenti stanno predisponendo un’assistenza dedicata per tutti i soci in difficoltà.

 

Il nostro SPORTELLO ON LINE è a disposizione per ogni ulteriore informazione. I nostri consulenti sono raggiungibili per via telefonica o email, ma anche in chat dal sito www.euroconsumatori.eu

CONTACT CENTRE

Tel. 06 45 10 914

helpdesk@euroconsumatori.eu

 

CHAT ON LINE

www.euroconsumatori.eu

A.E.C.I. è un Associazione di Difesa dei Consumatori presente sul territorio e con il suo sportello telematico. Grazie ai nostri consulenti ed avvocati difendiamo i tuoi diritti.
PERCHE' FARSI TUTELARE DA A.E.C.I.
PERCHE' ISCRIVERSI AD A.E.C.I.

ISCRIVITI

06 45 10 914

SCRIVICI

DALLE NOSTRE SEDI REGIONALI | [ARCHIVIO]