A.C.E.A.: NOMINE DI UN ALEMANNO A FINE MANDATO A FAVORE DEI SUOI AMICHETTI E CONTRO LA CITTA' DI ROMA

REGIONE: LAZIO

Come anticipato da "Repubblica", il Campidoglio ha scelto di nominare consigliere il direttore generale Paolo Gallo, molto vicino ai soci privati, Gaz de France, con l1,5% e l’imprenditore Caltagirone, con il 16,3.

E' andata male sulla vendita, iniziata (ricordiamolo) da Walter Veltroni, e l'attuale Sindaco di Roma non è riuscito a regalare il restante 51%. Ora ecco l'ultima idea per favorire i privati e non i cittadini romani

È questa la mossa principale, perché sarà proprio Gallo a sostituire Marco Staderini sulla poltrona di amministratore delegato. Gli altri consiglieri indicati dalla mano pubblica sono il presidente Giancarlo Cremonesi, Antonella Illuminati, magistrato del tribunale di Roma, l'ex assessore al Bilancio Maurizio Leo, e Andrea Peruzy, che ha il sostegno del Pd. A seguire Luigi Pelaggi, Donatella Visconti e Patrizia Del Vecchio. Per Gaz de France entrerà invece la seconda donna, Diane D'Arras, 57 anni, vice presidente di Suez Environnement, e sarà confermato Giovanni Giani. Indicati poi Olivier Jacquier, Gael Falchier, JeanLouis Chaussade, Philippe Maillard, Enrica Tocci, Francesca Menabuoni e Paola Vezzaro. Anche per Caltagirone due conferme: Francesco Caltagirone jr., presidente di Cementir e l'ex commissario Consob Paolo di Benedetto, marito del ministro Severino. Quindi Tatiana Caltagirone e Mario Delfini. Alla presidenza del collegio sindacale, su indicazione dei soci privati, andrà il professor Enrico Laghi, presidente del collegio di Luxottica e Pirelli.

22 marzo 2013

Articolo a firma del responsabile Ivan Marinelli che si assume totalmente la responsabilità del contenuto del presente articolo. Per comunicazioni dirette scrivere a: i.marinelli@euroconsumatori.eu

HAI BISOGNO DI AIUTO? RIEMPI IL FORM PER CONTATTARCI

I campi con * sono obbligatori
500 Caratteri rimanenti

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D. Leg. 196/03!

A.E.C.I. è un Associazione di Difesa dei Consumatori presente sul territorio e con il suo sportello telematico. Grazie ai nostri consulenti ed avvocati difendiamo i tuoi diritti.
PERCHE' FARSI TUTELARE DA A.E.C.I.
PERCHE' ISCRIVERSI AD A.E.C.I.

ISCRIVITI

06 45 10 914

SCRIVICI