"VOGLIO FARE LA MODELLA" E SOTTOSCRIVO UN CONTRATTO CON UN NOTO AGENTE DI MODA. DOPO ALCUNI MESI MI CHIEDONO DIECIMILA EURO DI PENALE. AECI ROMA SUD RACCONTA LA STORIA DI UNA GIOVANE FOTOMODELLA

REGIONE: LAZIO

Nel settembre 2015, la signora “Rossi” aderiva ad una scrittura privata (in realtà un vero e proprio contratto di rappresentanza in esclusiva), formulata unilateralmente, ovvero senza alcuna trattativa, da noto agente di moda…

Il citato contratto, modulo prestampato, veniva trasmesso alla sig.ra “Rossi”, mediante email e -previa sottoscrizione- veniva inoltrato dalla stessa con identico mezzo di comunicazione. Con tale contratto, l’Agente assumeva in via esclusiva, senza alcuna possibilità di delegare terzi, l’incarico di assistere la sig.ra “Rossi” nella sua attività artistica, impegnandosi ad adoperarsi per fini economici, in qualsiasi forma e modo, nella promozione della  immagine della giovane donna, ovvero, degli avvenimenti in cui la medesima sarebbe stata impegnata.

A distanza di pochi giorni, quest’ultima iniziava a ricevere - da distinta agenzia - alcune e-mail con cui veniva invitata a presenziare a presunti casting e provini. 

Le suddette comunicazioni, oltre ad essere prive di indicazioni circa le modalità di svolgimento dei supposti eventi artistici a cui la sig.ra “Rossi” veniva invitata a partecipare, si presentavano prive di qualsiasi sottoscrizione e non erano in alcun modo riconducibili al noto Agente di moda… senza tener conto del fatto che pervenivano anche poche ore prima dell’evento (che spesse volte si sarebbe tenuto a diversi km di distanza) con impossibilità di raggiungere la location nel breve periodo.

Dopo circa un mese dalla presunta sottoscrizione del contratto, con missiva raccomandata, a firma di un legale, perveniva alla sig.ra “Rossi” un invito alla negoziazione assistita obbligatoria, avente ad oggetto la richiesta di pagamento della penale pattuita di € 10.000,00.

Questa la storia della ragazza rivoltasi presso le nostre sedi…

Come si può chiedere ad una giovane fotomodella… alle prime esperienze… una penale di 10.000€ ?? Si potrebbe parlare di una attività truffaldina al limite dell’estorsivo???

 

        Di seguito i nostri recapiti:

A.E.C.I. ROMA SUD

VIA CASILINA 185 – 00038 VALMONTONE (RM)
VIA DEI MERLI 2/4 – 00044 FRASCATI (RM)

Tel 3481788786 – 3249959867 - Fax 0699367488

romasud@euroconsumatori.eu

 

AECI ROMA SUD non riceve alcun finanziamento da partiti e/o sindacati e si autofinanzia tramite le vostre tessere e contributi.

18 novembre 2016

Articolo a firma del responsabile Natalia Gioia che si assume totalmente la responsabilità del contenuto del presente articolo. Per comunicazioni dirette scrivere a: romasud@euroconsumatori.eu

HAI BISOGNO DI AIUTO? RIEMPI IL FORM PER CONTATTARCI

I campi con * sono obbligatori
500 Caratteri rimanenti

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D. Leg. 196/03!



A.E.C.I. è un'Associazione di Difesa dei Consumatori presente sul territorio e con il suo sportello telematico. Grazie ai nostri consulenti ed avvocati difendiamo i tuoi diritti.
PERCHÉ FARSI TUTELARE DA A.E.C.I.
PERCHÉ ISCRIVERSI AD A.E.C.I.

ISCRIVITI

06 45 10 914

SCRIVICI

CHIEDI AIUTO