VITTORIA DI A.E.C.I. GIUGLIANO CONTRO VODAFONE

REGIONE: CAMPANIA

Condanna per la compagnia telefonica

Vittoria di A.E.C.I. GIUGLIANO contro Vodafone

Aveva atteso il trasferimento della linea telefonica per 260 giorni, condannato il gestore delle linea a pagare un indennizzo di 1700 euro. È accaduto ad un associato della nostra Associazione, che si è rivolto a noi per chiedere aiuto.

Il rapporto tra utenti e gestori di telefonia, fissa e mobile, è spesso conflittuale», e ogni giorno riceviamo numerose segnalazioni da parte di utenti che hanno subito inadempimenti contrattuali di varia natura da parte di compagnie telefoniche.

Il caso recentemente risolto è quello di un nostro Socio che dopo aver richiesto il trasloco della linea telefonica  ha dovuto attendere quasi un anno per il trasferimento della propria utenza telefonica. I numerosi reclami inoltrati al gestore sono sempre risultati vani,  ed il provvedimento ottenuto dal nostro associato statuisce un importante principio secondo il quale, a fronte del mancato trasloco dell'utenza con il nuovo gestore dopo un certo lasso di tempo, il consumatore può recedere dal contratto per inadempimento della società telefonica. Inoltre l'utente, in caso di ritardo, salvo la prova del maggior danno, ha diritto almeno all'indennizzo contrattualmente fissato dal gestore telefonico per ogni giorno di ritardo.



Potrebbe interessarti:http://www.brindisireport.it/cronaca/trasloco-tardivo-compagnia-condannata.html
Seguici su Facebook:https://www.facebook.com/pages/BrindisiReportit/129694710394849

8 maggio 2015

Articolo a firma del responsabile Giuliano D’Alterio che si assume totalmente la responsabilità del contenuto del presente articolo. Per comunicazioni dirette scrivere a: giugliano@euroconsumatori.eu

HAI BISOGNO DI AIUTO? RIEMPI IL FORM PER CONTATTARCI

I campi con * sono obbligatori
500 Caratteri rimanenti

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D. Leg. 196/03!

A.E.C.I. è un Associazione di Difesa dei Consumatori presente sul territorio e con il suo sportello telematico. Grazie ai nostri consulenti ed avvocati difendiamo i tuoi diritti.
PERCHE' FARSI TUTELARE DA A.E.C.I.
PERCHE' ISCRIVERSI AD A.E.C.I.

ISCRIVITI

06 45 10 914

SCRIVICI