TARI: tassa rifiuti in tutti i comuni della Sicilia

REGIONE: SICILIA

L'articolo 1 comma 640 e seguenti della legge 147/2013 e successive modificazioni ha istituito, a decorrere dal 1° gennaio 2014, l'imposta unica Comunale chiamata (IUC), che si compone oltre della Tasi e Imu anche della tassa sui rifiuti (Tari), destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, a carico dell'utilizzatore.
la nuova tassa sui rifiuti sostituisce il previgente sistema di prelievo denominato Tares.
Il Consiglio Comunale di Palermo, con delibera n. 233 del 17 luglio 2014, ha approvato la scadenza relativa al pagamento dell'acconto della tassa sui rifiuti Tari per l'anno 2014, fissandola al 16 settembre 2014 il pagamento dovrà avvenire in Autoliquidazione .

La rata in acconto, in attesa dell'approvazione del regolamento Comunale di applicazione del nuovo tributo e delle tariffe valide per l'anno 2014, è pari al 50% dell'importo determinato applicando alle superfici occupate, le tariffe Tares deliberate nell'anno 2013, incrementate del tributo provinciale del 5% previsto dalla legge.
La rata a saldo dovrà essere determinata sulla base dell'importo annuo dovuto a titolo di Tari 2014, calcolata sulla base delle tariffe che saranno deliberate dal consiglio Comunale, decurtata della somma versata a titolo di acconto.
Sarà ovviamente cura del Settore Tributi del comune di Palermo fornire informazioni non appena verranno emanati i relativi provvedimenti. 

Nel comune di ficarazzi il Consiglio Comunale ha approvato lo schema di regolamento e tariffe Tari e Tasi 2014 in data 30 Agosto. Secondo quanto stabilito dallo schema di regolamento Tari, il pagamento sarà suddiviso in quattro rate con scadenza fissata al 30 ottobre - 31 dicembre 2014  e 28 febbraio e 30 aprile  2015. 

La nostra sede A.E.C.I. Palermo si rende disponibile per qualsiasi delucidazioni o chiarimenti in merito, controlla le tariffe applicate e regolamentate da tutti i  Comuni della Sicilia e dispone la stampa dei relativi modelli di pagamento. 

Ogni paese comunque, rispettando la normativa Nazionale ha le sue regole di emanazione e approvazioni delle delibere e così anche  le modalità di pagamento.

NB. per i pagamenti fuori termini, per i ritardatari per intenderci,  i ns. uffici opereranno  i relativi calcoli in  RAVVEDIMENTO OPEROSO con l'applicazione degli interessi dovuti.  I nostri numeri sono:  091- 5080178 e 333-9445449   e-mail: palermo1@euroconsumatori.eu 

5 settembre 2014

Articolo a firma del responsabile Agostino Curiale che si assume totalmente la responsabilità del contenuto del presente articolo. Per comunicazioni dirette scrivere a: palermo1@euroconsumatori.eu

HAI BISOGNO DI AIUTO? RIEMPI IL FORM PER CONTATTARCI

I campi con * sono obbligatori
500 Caratteri rimanenti

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D. Leg. 196/03!



A.E.C.I. è un'Associazione di Difesa dei Consumatori presente sul territorio e con il suo sportello telematico. Grazie ai nostri consulenti ed avvocati difendiamo i tuoi diritti.
PERCHÉ FARSI TUTELARE DA A.E.C.I.
PERCHÉ ISCRIVERSI AD A.E.C.I.

ISCRIVITI

06 45 10 914

SCRIVICI

CHIEDI AIUTO