Giugliano. Le cartelle esattoriali inviate per posta raccomandata? «Sono nulle»

REGIONE: CAMPANIA

GIUGLIANO. La lotta contro Equitalia è uno dei temi che da tempo riempie le pagine dei giornali di tutt'Italia. I cittadini si rivolgono ai legali e alle associazioni di categoria per far valere diritti che altrimenti sarebbero calpestati, in particolare, per le cartelle esattoriali non consegnate dall'ufficiale giudiziario. Ma oggi grazie ad una sentenza del Tribunale del Giudice di Pace di Marano, i contribuenti hanno un'arma in più. Lo rende noto l'A.E.C.I. Di Giugliano che da anni, contro Equitalia ha avviato una vera e propria campagna legale. Lo sportello dei consumatori che ha sede sul Corso Campano, presieduto da Giuliano D’Alterio, grazie ad un pool di avvocati, tra cui Fabiangelo Veno, Amato Luca, Raffaele Di Maio, dopo una lunga battaglia, è riuscito a bloccare migliaia di cartelle ritenute nulle. Il giudice di pace di Marano, infatti, attraverso una sentenza ha stabilito che le cartelle esattoriali di Equitalia, inviate per posta raccomandata cioè senza il passaggio di un messo comunale o di un ufficio giudiziario, sono da considerarsi nulle e che il contribuente non è tenuto dunque a pagarle. A beneficiare del provvedimento, un cittadino di Giugliano. L’uomo che aveva presentato ricorso, un disoccupato, da un anno aveva smesso di pagare le multe arrivando ad accumulare verbali per oltre 5mila euro. Dopo aver ricevuto le richieste di pagamento, ha deciso di opporsi. Ma il giudice è stato categorico. La legge non permette più a Equitalia di notificare gli avvisi di riscossione tramite raccomandata. La sentenza del giudice di pace di Marano, da il via ad un precedente importante nella contesa con la Corte di Cassazione, secondo la quale, invece sarebbe valida la notifica per posta con raccomandata e ricevuta di ritorno. Per i giudici di pace e per le commissioni tributarie sostengono che le cartelle di pagamento devono essere per forza essere notificate da un ufficiale giudiziario.

2 luglio 2014

Articolo a firma del responsabile Giuliano D’Alterio che si assume totalmente la responsabilità del contenuto del presente articolo. Per comunicazioni dirette scrivere a: giugliano@euroconsumatori.eu

SCARICA L'ALLEGATO [clicca sull’icona]

HAI BISOGNO DI AIUTO? RIEMPI IL FORM PER CONTATTARCI

I campi con * sono obbligatori
500 Caratteri rimanenti

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D. Leg. 196/03!



A.E.C.I. è un'Associazione di Difesa dei Consumatori presente sul territorio e con il suo sportello telematico. Grazie ai nostri consulenti ed avvocati difendiamo i tuoi diritti.
PERCHÉ FARSI TUTELARE DA A.E.C.I.
PERCHÉ ISCRIVERSI AD A.E.C.I.

ISCRIVITI

06 45 10 914

SCRIVICI

CHIEDI AIUTO