FERROVIE DELLO STATO/TRENITALIA : LA FERMATA DI LABICO DEVE ESSERE RIPRISTINATA, L’APPELLO DEI CITTADINI.

REGIONE: LAZIO

AECI ROMA SUD è stata chiamata ad intervenire a seguito di numerose istanze di cittadini del Comune di Labico i quali, già costretti ogni giorno a subire le problematiche e i disagi della linea ferroviaria CASSINO-ROMA TERMINI, oggi si ritrovano a subire ancora…

Ci uniamo all’appello del Sindaco di Labico, Alfredo Galli che, in questi giorni ha già fatto sentire la sua voce, circa la soppressione di alcuni treni “indispensabili” ai cittadini di Labico per recarsi sul posto di lavoro. Queste le parole del Sindaco “È a noi giunta la comunicazione che dal 16 giugno la fermata delle ore 05.55 del treno della tratta Roma – Cassino alla stazione di Labico è stata anticipata alle ore 05.45 risultando essere troppo in anticipo per alcune categorie di persone che erano solite prendere il treno con il vecchio orario. Inoltre, la corsa delle ore 06.15 è stata soppressa. Il primo treno utile, in questa fascia per la Capitale, è alle ore 06.41 in netto ritardo rispetto a quello precedente delle 06.15. Questo nuovo stato di cose ha creato malumori nei pendolari, già obbligati a intraprendere di consueto viaggi ammassati all’interno dei vagoni. Con il nuovo orario le persone si accalcherebbero ancor più per riuscire a prendere il treno. Giova precisare che per i numerosi viaggiatori della Roma – Cassino  sono frequenti malesseri all’interno delle carrozze da parte di persone, con la soppressione della corsa i disagi aumenterebbero in maniera esponenziale. Con la presente si chiede la possibilità del ripristino delle corse attualmente in vigore, visto il numero di utenti che usufruiscono da Labico del Pubblico Trasporto”.

Trenitalia deve trovare una soluzione

Il disagio dei pendolari è già notevole per un tratto ferroviario sempre affollato, non si possono aggravare ancor più le condizioni di viaggio. A tal fine, supportati dal Comune di Labico, dall’Assessore Ricci e dall’Associazione AIMEF, sede di Labico, è in corso una raccolta firme per la richiesta di ripristino della fasce orario rei treni.

Aeci Roma Sud è sempre attiva per la tutela dei diritti!

La raccolta delle firme sarà effettuata presso Palazzo Giuliani del Comune di Labico, in Piazza Mazzini, rispettando i seguenti orari:

Lunedi 23/06/2014 dalle 9.00 alle 13.00 presso l’associazione AIMEF

                      dalle ore 13.00 alle ore 18.00 presso A.E.C.I. ROMA SUD

 

Mercoledi 25/06/2014 dalle 9.00 alle 13.00 presso l’associazione AIMEF

Giovedi 26/06/2014 dalle ore 15.00 alle ore 18.00 presso A.E.C.I. ROMA SUD

 

E così di seguito per le settimane successive.

 

 

AECI ROMA SUD non riceve alcun finanziamento da partiti e/o sindacati e si autofinanzia tramite le vostre tessere e contributi.

20 giugno 2014

Articolo a firma del responsabile Natalia Gioia che si assume totalmente la responsabilità del contenuto del presente articolo. Per comunicazioni dirette scrivere a: romasud@euroconsumatori.eu

HAI BISOGNO DI AIUTO? RIEMPI IL FORM PER CONTATTARCI

I campi con * sono obbligatori
500 Caratteri rimanenti

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D. Leg. 196/03!



A.E.C.I. è un'Associazione di Difesa dei Consumatori presente sul territorio e con il suo sportello telematico. Grazie ai nostri consulenti ed avvocati difendiamo i tuoi diritti.
PERCHÉ FARSI TUTELARE DA A.E.C.I.
PERCHÉ ISCRIVERSI AD A.E.C.I.

ISCRIVITI

06 45 10 914

SCRIVICI

CHIEDI AIUTO