DDL CONCORRENZA: ECCO LA LIBERALIZZAZIONE FARMACI DI FASCIA C

Roma - 17 luglio 2015  - Più o meno a sorpresa, spunta la liberalizzazione dei farmaci di fascia C tra gli emendamenti all’art. 32 del Ddl concorrenza: tra le centinaia di modifiche presentate al disegno di legge, e rese note ieri, ce ne sono 110 che riguardano la sanità. A sollecitare l’apertura della vendita dei farmaci di fascia C alle parafarmacie è stato lo stesso Ministro dello Sviluppo Economico Federica Guidi, tanto che le proposte sono arrivate sia dall’opposizione che dalla maggioranza. Si toccano, poi, i temi della farmacia dei servizi, della titolarità delle farmacie e della farmacia non convenzionata con il Ssn.

L’emendamento, in particolare, è quello a firma Marco Di Stefano del PD che apre alla vendita dei farmaci di fascia C nelle parafarmacie e propone l’istituzione della farmacia non convenzionata con il Ssn al fine “di sostenere ed incentivare l’occupazione nel comparto farmaceutico, nonché rimuovere i vincoli alla concorrenza nella vendita dei prodotti farmaceutici, senza ulteriori oneri a carico del Sistema sanitario nazionale in materia di vendita dei farmaci”.

fonte: HELPCONSUMATORI

HAI BISOGNO DI AIUTO? RIEMPI IL FORM PER CONTATTARCI

I campi con * sono obbligatori
500 Caratteri rimanenti

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D. Leg. 196/03!



A.E.C.I. è un'Associazione di Difesa dei Consumatori presente sul territorio e con il suo sportello telematico. Grazie ai nostri consulenti ed avvocati difendiamo i tuoi diritti.
PERCHÉ FARSI TUTELARE DA A.E.C.I.
PERCHÉ ISCRIVERSI AD A.E.C.I.

ISCRIVITI

06 45 10 914

SCRIVICI

CHIEDI AIUTO

DALLE NOSTRE SEDI REGIONALI | [ARCHIVIO]