LA RAI E LA FUNZIONE CULTURALE: ANCORA ESISTE?


Inutile ricordare l'importanza della RAI per l'Italia, per la cultura italiana, per la lingua italiana e per la cultura in generale.

La storia dei primi anni di vita della TV italiana si confonde con quella della ricostruzione: la televisione fu certamente uno degli strumenti principali della rinascita che avrebbe portato al boom economico: si rivelò assai utile ad unificare linguisticamente un paese ancora per molti versi diviso da dialetti non solo da regione a regione ma qualche volta persino da città a città. L'imponente opera di alfabetizzazione fu compiuta grazie a trasmissioni come Non è mai troppo tardi del maestro Alberto Manzi attraverso la quale moltissimi analfabeti riuscirono a conseguire la licenza elementare.

La RAI, insomma, è stata sempre sinonimo di cultura.

La nota dolente è attuale. Spesso, per i film stranieri trasmessi dalla RAI non è data la possibilità della visione in lingua originale. Una nota dolente importante, specie, in un paese che dovrebbe, in questo momento, dedicare più attenzione all'apprendimento di lingue straniere come l'inglese.

La RAI dovrebbe, a nostro avviso, permettere la visione in lingua in maniera sistematica (con maggiore attenzione per la prima serata). 

HAI BISOGNO DI AIUTO? RIEMPI IL FORM PER CONTATTARCI

I campi con * sono obbligatori
500 Caratteri rimanenti

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D. Leg. 196/03!



A.E.C.I. è un'Associazione di Difesa dei Consumatori presente sul territorio e con il suo sportello telematico. Grazie ai nostri consulenti ed avvocati difendiamo i tuoi diritti.
PERCHÉ FARSI TUTELARE DA A.E.C.I.
PERCHÉ ISCRIVERSI AD A.E.C.I.

ISCRIVITI

06 45 10 914

SCRIVICI

CHIEDI AIUTO

DALLE NOSTRE SEDI REGIONALI | [ARCHIVIO]