MANAGER PUBBLICA AMMINISTRAZIONE PAGATI IL TRIPLO DELLA MEDIA OCSE.

Questa colta siamo i primi in classifica. Solitamente, se confrontanti con altri paesi, il nostro paese finisce impietosamente nelle ultime posizioni della classifica. Questa volta invece siamo nelle prime posizioni, anzi, siamo in prima posizione, ma non è motivo di merito, non è motivo di orgoglio.

L'Ocse boccia l'Italia: i manager della pubblica amministrazione italiana guadagnano il triplo rispetto alla media Ocse. 
Infatti lo stipendio medio dei dirigenti della Pubbliche Amministrazioni Italiane si aggira intorno ai  650mila dollari annuali. 

In seconda posizione i neozelandesi  con i loro 500mila dollari annuali.
Anche questa volta, l'Ocse disegna un'immagina desolante dell'Italia.
Un paese allo sbando, che non crede più alla politica, alle istituzioni, alle banche e all'informazione, nei sindacati. Un paese abitato da persone che non si informano. Nella classifica UE per consumi di cultura l'Italia si pone come fanalino di coda.

In generale le classifiche non giocano quasi mai a nostro favore. L'Italia si contraddistingue per gli stipendi troppo alti dei dirigenti PA e politici, per i tempi lunghissimi della giustizia, per le discriminazioni di genere che permettono a poche italiane di ricoprire i vertici delle aziende, per i livelli record di corruzione ed evasione.

Pochi secondo lo studio i cittadini italiani che interagiscono con gli enti locali e la pubblica amministrazione centrale tramite i servizi online: solo il 19% contro una media Ocse del 50%. Peggio di noi soltanto il Cile con il 7%, mentre i paesi europei superano tutti il 40%.
Secondo un'indagine del 2012 fatta ancora una volta dall'Ocse, in Italia solo il 28% dei cittadini ha fiducia nell'operato del governo e dell'amministrazione centrale dello stato. Anche questo dato, in calo rispetto al 2007, è ben al di sotto della media degli altri paesi dell'Organizzazione:
la fiducia dei francesi è al 44%,
dei tedeschi al 42%
degli inglesi al 47%
degli svizzeri al 77%.

HAI BISOGNO DI AIUTO? RIEMPI IL FORM PER CONTATTARCI

I campi con * sono obbligatori
500 Caratteri rimanenti

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D. Leg. 196/03!



A.E.C.I. è un'Associazione di Difesa dei Consumatori presente sul territorio e con il suo sportello telematico. Grazie ai nostri consulenti ed avvocati difendiamo i tuoi diritti.
PERCHÉ FARSI TUTELARE DA A.E.C.I.
PERCHÉ ISCRIVERSI AD A.E.C.I.

ISCRIVITI

06 45 10 914

SCRIVICI

CHIEDI AIUTO

DALLE NOSTRE SEDI REGIONALI | [ARCHIVIO]