ANTITRUST SANZIONA RYANAIR PER SCORRETTE MODALITA' DI RAPPRESENTAZIONE DEL PREZZO

Ryanair dovrà pagare una sanzione di 400mila euro per le scorrette modalità di rappresentazione ai consumatori del prezzo dei biglietti aerei. Lo ha deciso l'Antirust, spiegando che Ryanair non ha rispettato gli impegni presi in un precedente procedimento di inottemperanza tra il primo dicembre 2012, data in cui avrebbe dovuto modificare definitivamente le modalità di rappresentazione ai consumatori del prezzo dei biglietti, fino al 7 febbraio 2013, quando ha rimosso i profili di scorrettezza contestati.

A partire dal primo dicembre 2012, si legge nel Bollettino dell'Antitrust, Ryanair "avrebbe dovuto modificare definitivamente le modalità di rappresentazione ai consumatori del prezzo dei biglietti aerei offerti, tenendo fede all'impegno preso nel corso del precedente procedimento di inottemperanza". In particolare, nell'arco temporale di riferimento (primo dicembre 2012 - 7 febbraio 2013) - aggiunge l'Autorità - Ryanair "ha introdotto un nuovo supplemento, denominato tassa carta di credito, che è richiesto al termine del processo di prenotazione online di un volo in caso di pagamento con numerose carte di credito (Ryanair Mastercard, Ryanair Visa, Voucher prepagato 3V Visa, Master Card e Visa), di importo pari al 2% del prezzo del servizio di trasporto selezionato dal consumatore, così incrementando la tariffa inizialmente proposta". 

Per l'Antitrust, una simile condotta, sebbene attuata con modalità differenti rispetto al passato (applicazione di un costo aggiuntivo al termine del processo di prenotazione on line di un volo calcolato in percentuale sul totale della transazione e non in misura fissa), reitera, nella sostanza, il comportamento scorretto già sanzionato in un provvedimento del giugno 2011.

FONTE: ITALIA OGGI

HAI BISOGNO DI AIUTO? RIEMPI IL FORM PER CONTATTARCI

I campi con * sono obbligatori
500 Caratteri rimanenti

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D. Leg. 196/03!



A.E.C.I. è un'Associazione di Difesa dei Consumatori presente sul territorio e con il suo sportello telematico. Grazie ai nostri consulenti ed avvocati difendiamo i tuoi diritti.
PERCHÉ FARSI TUTELARE DA A.E.C.I.
PERCHÉ ISCRIVERSI AD A.E.C.I.

ISCRIVITI

06 45 10 914

SCRIVICI

CHIEDI AIUTO

DALLE NOSTRE SEDI REGIONALI | [ARCHIVIO]