WINDJET SOSPENDE L'ATTIVITA'. I PASSEGGERI ASSISTITI DA ALTRE COMPAGNIE. IL GOVERNO INTERVIENE NELLA TRATTATIVA CON ALITALIA.

WindJet ha sospeso la propria attività e riconsegnato alcuni velivoli alle società di leasing. La decisione sembra quindi presa e non sarebbe più possibile un ripensamento.

Il disagio è tutto sulle spalle dei passeggeri (e dei circa 800 lavoratori). Alcune compagnie stanno fornendo assistenza a chi è già in possesso di biglietti con la compagnia aerea destinata al fallimento proponendo soluzioni alternative a fronte di supplementi che possono raggiungere anche le 80 euro.

Al termine delle riunioni dell'unità di crisi sul vettore siciliano, l'Enac ha fatto sapere che "Alitalia, Meridiana fly - Air italy, Livingston, Blu Panorama e Neos, insieme alla compagnia Wind Jet" verrà coordinata la rimodulazione dei voli in modo tale che "venga garantita la riprotezione dei passeggeri". Per permettere un'operazione, che in piena estate si annuncia complessa, l'Enac "ha disposto che i principali scali italiani rimangano aperti durante la notte". I voli "effettuati sulle singole tratte nazionali dirette avranno un sovrapprezzo di massimo 80 euro, tasse incluse - fa sapere l'Enac – (fonte La Repubblica).

Nel frattempo il Governo ha deciso di intervenire. Il ministro dello Sviluppo Economico infatti ha convocato WindJet ed Alitalia per trovare una soluzione allo stallo della trattativa e per tutelare i passeggeri (circa 300 mila sino ad ottobre) che sono rimasti senza biglietto.

Il nostro consiglio è quello di tenersi costantemente informati. Il sito internet di A.E.C.I. cercherà di mantenere costantemente informati i passeggeri (o ex passeggeri) della WindJet. Successivamente, la nostra associazione di consumatori, cercherà di capire se ci saranno le condizioni per ottenere un risarcimento del danno.

HAI BISOGNO DI AIUTO? RIEMPI IL FORM PER CONTATTARCI

I campi con * sono obbligatori
500 Caratteri rimanenti

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D. Leg. 196/03!

A.E.C.I. è un Associazione di Difesa dei Consumatori presente sul territorio e con il suo sportello telematico. Grazie ai nostri consulenti ed avvocati difendiamo i tuoi diritti.
PERCHE' FARSI TUTELARE DA A.E.C.I.
PERCHE' ISCRIVERSI AD A.E.C.I.

ISCRIVITI

06 45 10 914

SCRIVICI

DALLE NOSTRE SEDI REGIONALI | [ARCHIVIO]