WINDJET: FALLITA LA TRATTATIVA CON L'ALITALIA L'ENAC MINACCIA LA REVOCA DELLE LICENZE

Dopo il fallimento della trattativa con l'Alitalia, che nel frattempo sta "proteggendo" (almeno in parte) i clienti della compagnia in fallimento, e la mancata presenza alla convocazione dell'Enac, proprio l'Ente per l'aviazione civile lancia il suo ultimatum.
 Entro lunedì 13 il vettore dovrà regolarizzare la sua situazione e garantire la piena operatività e la puntualità dei voli, altrimenti "l’Enac - si legge nella nota dell'ente - sarà costretto da lunedì 13 agosto 2012, alla sospensione della licenza di esercizio per manifesta incapacità".

Ovviamente il problema non è la sopravvivenza del vettore, che pare destinato al fallimento, ma la sorte di centinaia di consumatori che si trovano, in un periodo come questo (di grande afflusso e con poche e costose alternative) ad aver acquistato un biglietto con la Wind Jet.

In caso di fallimento subentreranno poi problemi di ordine risarcitorio. I consumatori che hanno subito problemi con il vettore WInd Jet possono infatti richiedere il danno da vacanza rovinata. Il problema non sarà la richiesta ma, in caso di fallimento, la percentuale di riuscita.

A.E.C.I. ricorda a tutti i consumatori di inviare una raccomandata di reclamo entro 10 giorni dall'accaduto. La raccomandata è necessaria e indispensabile al fine dell'ottenimento del risarcimento. Sarà, in caso di fallimento, necessaria l'insinuazione al passivo. La nostra associazione è comunque pronta ad assistere tutti i consumatori vittime della WINDJET.

HAI BISOGNO DI AIUTO? RIEMPI IL FORM PER CONTATTARCI

I campi con * sono obbligatori
500 Caratteri rimanenti

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D. Leg. 196/03!



A.E.C.I. è un'Associazione di Difesa dei Consumatori presente sul territorio e con il suo sportello telematico. Grazie ai nostri consulenti ed avvocati difendiamo i tuoi diritti.
PERCHÉ FARSI TUTELARE DA A.E.C.I.
PERCHÉ ISCRIVERSI AD A.E.C.I.

ISCRIVITI

06 45 10 914

SCRIVICI

CHIEDI AIUTO

DALLE NOSTRE SEDI REGIONALI | [ARCHIVIO]