AUTORITA' ENERGIA SANZIONA ACEA DISTRIBUZIONE PER 243.000 EURO

L'Autorità per l'energia ha sanzionato per un totale di 243.000 euro Acea Distribuzione e per 27.000 euro SET Distribuzione per non aver reso disponibili alcuni dati indispensabili alla corretta fatturazione da parte delle società di vendita, pregiudicando il diritto dei clienti di ricevere una bolletta calcolata sui consumi effettivi e completa di tutte le informazioni. 

Le sanzioni sono state adottate al termine di procedimenti con i quali l'Autorità ha accertato la violazione, da parte delle due società di distribuzione, dell'obbligo di mettere a disposizione delle società di vendita tutti i dati di misura richiesti, con tempestività e con modalità che ne permettano l'immediato utilizzo ai fini di una corretta fatturazione (delibera ARG/com 202/09).

Inoltre, nei confronti di Acea Distribuzione è stata accertata l'inosservanza delle disposizioni volte a consentire il trasferimento di un segnale di prezzo dell'energia coerente con l'andamento reale dei propri prelievi/consumi, impedendo una più efficiente allocazione dei costi di approvvigionamento  all'ingrosso ed un trattamento più equo di ogni consumatore.

Per Acea Distribuzione è stato anche adottato un provvedimento prescrittivo in relazione all'obbligo di applicare il trattamento su base oraria a tutti i punti di prelievo in bassa tensione con potenza disponibile superiore a 55 kW.

Le delibere VIS 91/11 e VIS 92/11 sono disponibili sul sito www.autorita.energia.it.

HAI BISOGNO DI AIUTO? RIEMPI IL FORM PER CONTATTARCI

I campi con * sono obbligatori
500 Caratteri rimanenti

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D. Leg. 196/03!



A.E.C.I. è un'Associazione di Difesa dei Consumatori presente sul territorio e con il suo sportello telematico. Grazie ai nostri consulenti ed avvocati difendiamo i tuoi diritti.
PERCHÉ FARSI TUTELARE DA A.E.C.I.
PERCHÉ ISCRIVERSI AD A.E.C.I.

ISCRIVITI

06 45 10 914

SCRIVICI

CHIEDI AIUTO

DALLE NOSTRE SEDI REGIONALI | [ARCHIVIO]