FOCUS DI A.E.C.I. SU ENERGIA 2011: BOLLETTE ELETTRICITA' - 0,2%, GAS +1,3% Aumento richieste Bonus Gas ed Elettrico a causa del disagio economico

L’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas ha comunicato che per il 2011 saranno ancora in calo i prezzi di riferimento dell’energia elettrica (- 0,2%), mentre avranno un aumento quelli del gas (+1,3%).
E la condizione di disagio di numerose famiglie italiane ha portato all’aumento delle richieste del Bonus Gas ed Elettrico (attivati già 2,4 milioni di bonus)

ENERGIA ELETTRICA
Con la nuova riduzione i prezzi ritornano a livelli inferiori a quelli di fine 2006 e la spesa media annua 2011 della famiglia tipo (consumi elettrici medi di 2.700 kw l'anno con potenza impegnata di 3 kw) sarà di 420 euro, in calo dell’ 1,6% (7 euro) rispetto alla spesa media del 2010.
La spesa media per la bolletta elettrica di una famiglia tipo è progressivamente diminuita negli
ultimi anni: -5,8% (26 euro) nel 2010 rispetto al 2009; -3,6% (17 euro) nel 2009 rispetto al 2008.

GAS NATURALE
La spesa media di una famiglia tipo (consumi gas medi di 1.400 metri cubi l’anno, residente con riscaldamento individuale) sarà di circa 1.050 euro nel 2011, rispetto ai 1.013 euro del 2010 e 1.014 euro del 2009.

Su entrambi i settori incide sicuramente il forte aumento delle quotazioni petrolifere (+32,4% negli ultimi 12 mesi!).

Ma dobbiamo sottolineare che l’asimmetria tra le variazioni elettricità e gas è legata soprattutto alle permanenti differenze tra i due mercati in termini di efficienza e concorrenza: in progresso per l’elettrico (grazie anche agli oneri a sostegno delle fonti rinnovabili e alternative), ancora insoddisfacenti per il gas (scarsa concorrenza, ritardi nello sviluppo infrastrutturale).

BONUS GAS E BONUS ELETTRICO
Secondo i dati forniti dall’Autorità per l’Energia Elettrica e Gas sono 1.900.000 i bonus elettrici attivati (comprensivi dei primi 450.000 rinnovi annuali) e 545.000 i  bonus gas.
In cosa consiste e come si richiede
Il bonus elettrico (riduzione media del 20% sulla bolletta, al netto delle imposte) ed il bonus gas (riduzione media del 15%) sono cumulabili e permettono di ottenere una riduzione complessiva annua delle bollette (gas ed elettricità) tra 85 e 388 euro (l’esatto valore è determinato dalla
numerosità del nucleo famigliare, dal dove e dal come viene consumato il gas).
I bonus possono essere richiesti e rinnovati (anche tramite i centri CAF) annualmente dalle famiglie in disagio economico (ISEE inferiore a € 7.500) o numerose (con oltre tre figli a carico ed ISEE inferiore a € 20.000) e da ammalati che utilizzano apparecchiature elettromedicali salvavita.

HAI BISOGNO DI AIUTO? RIEMPI IL FORM PER CONTATTARCI

I campi con * sono obbligatori
500 Caratteri rimanenti

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D. Leg. 196/03!

A.E.C.I. è un Associazione di Difesa dei Consumatori presente sul territorio e con il suo sportello telematico. Grazie ai nostri consulenti ed avvocati difendiamo i tuoi diritti.
PERCHE' FARSI TUTELARE DA A.E.C.I.
PERCHE' ISCRIVERSI AD A.E.C.I.

ISCRIVITI

06 45 10 914

SCRIVICI

DALLE NOSTRE SEDI REGIONALI | [ARCHIVIO]