VIAGGI E VACANZE: E SE PER UN IMPREVISTO NON SI PUO' PIU' PARTIRE? ECCO I CONSIGLI DELLA NOSTRA ASSOCIAZIONE DI CONSUMATORI

Purtroppo capita. Viaggio prenotato da tempo, vacanze agognate…ma un imprevisto vi impedisce di partire. Che fare?

Il Codice del Consumo (d.lgs. 206/2005), all’art. 89  prevede la possibilità per il consumatore di cedere il pacchetto ad un terzo, “ove comunichi per iscritto all’organizzatore o al venditore, entro e non oltre 4 giorni lavorativi prima della partenza, di trovarsi nell’impossibilità di usufruire del pacchetto turistico e le generalità del cessionario.”

Ovviamente la difficoltà, a questo punto, rimane nel ricercare in poco tempo qualcuno che possa usufruire del nostro viaggio.

Il Codice precisa inoltre che il cedente e il cessionario (il consumatore che aveva inizialmente acquistato il pacchetto e il suo sostituto), sono solidalmente obbligati, (dunque il venditore può pretendere il pagamento dell’intero prezzo sia dal consumatore acquirente del pacchetto sia dal suo sostituto) nei confronti del venditore o dell’organizzatore del viaggio, al pagamento del prezzo e delle spese ulteriori eventualmente derivanti dalla cessione.

E’ importante ricordare che l’art. 89 è applicabile solo ai pacchetti turistici così come definiti dall’art. 84 del Codice del Consumo, cioè la combinazione di un insieme di servizi, che le agenzie turistiche offrono a prezzo forfetario, comprensivi di almeno due dei seguenti elementi: trasporto; alloggio o altri servizi turistici che non sono accessori né al trasporto né all’alloggio, ma che rappresentano una parte significativa del prezzo (es. itinerari, visite, escursioni) e che abbia la durata superiore alle ventiquattro ore ovvero comprendente almeno una notte.

Per potersi inoltre tutelare da eventuali dinieghi (molto frequenti) verbali è bene mettere tutto per iscritto. La nostra Associazione di Consumatori consiglia l’invio di una raccomandata celere (9 euro ed entro un giorno viene recapitata) in cui si comunica la volontà di cedere il titolo del viaggio.

In caso di problemi ovviamente è possibile rivolgersi alla nostra associazione di consumatori.

di Maria Elena Greco

HAI BISOGNO DI AIUTO? RIEMPI IL FORM PER CONTATTARCI

I campi con * sono obbligatori
500 Caratteri rimanenti

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D. Leg. 196/03!

A.E.C.I. è un Associazione di Difesa dei Consumatori presente sul territorio e con il suo sportello telematico. Grazie ai nostri consulenti ed avvocati difendiamo i tuoi diritti.
PERCHE' FARSI TUTELARE DA A.E.C.I.
PERCHE' ISCRIVERSI AD A.E.C.I.

ISCRIVITI

06 45 10 914

SCRIVICI

DALLE NOSTRE SEDI REGIONALI | [ARCHIVIO]