SCONTRO TRA TRENI IN PUGLIA. LA CAUSA E' IL BINARIO UNICO

Roma - 12 luglio 2016  Sale a 26 il bilancio delle vittime dello scontro frontale tra due treni avvenuto questa mattina nel tratto delle Ferrovie del Nord Barese tra Corato e Andria. E' quanto apprende l'Adnkronos da fonti sanitarie. Venticinque le vittime estratte dalle lamiere e una è morta in ospedale. Sempre secondo fonti sanitarie dei 50 feriti giunti in ospedale 7 sono in prognosi riservata e 23 sono ricoverati. Gli altri feriti sono stati invece dimessi.

Si cercano le cause e si ipotizza l'errore umano. Nel 2016, tuttavia, non è possibile che la tratta Roma Lecce viaggi, in parte, su binario unico. Se di errore umano si è trattato, e cause vanno cercate nella governance di chi non ha effettuato adeguati investimenti nelle linee ferroviarie italiane. 

HAI BISOGNO DI AIUTO? RIEMPI IL FORM PER CONTATTARCI

I campi con * sono obbligatori
500 Caratteri rimanenti

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D. Leg. 196/03!



A.E.C.I. è un'Associazione di Difesa dei Consumatori presente sul territorio e con il suo sportello telematico. Grazie ai nostri consulenti ed avvocati difendiamo i tuoi diritti.
PERCHÉ FARSI TUTELARE DA A.E.C.I.
PERCHÉ ISCRIVERSI AD A.E.C.I.

ISCRIVITI

06 45 10 914

SCRIVICI

CHIEDI AIUTO

DALLE NOSTRE SEDI REGIONALI | [ARCHIVIO]